Caricamento in corso...
01 dicembre 2016

Marino: "Niente calcoli. Frosinone? C'è progetto"

print-icon
Pasquale Marino - Frosinone

L'allenatore del Frosinone Pasquale Marino in panchina durante una gara di Serie B (foto Lapresse)

L'allenatore dei giallazzurri presenta la sfida contro lo Spezia di Di Carlo: "Ci arrivano con entusiasmo, noi dovremo essere bravi". Poi un commento sulla classifica: "Trarre il massimo da ogni partita, per mettere pressione al Verona"

Parola a Pasquale Marino. Non è la vigilia, ma l’allenatore del Frosinone in sala stampa presenta già la trasferta del Picco contro lo Spezia di Di Carlo fresco di qualificazione agli ottavi di Coppa Italia dopo aver eliminato il Palermo ai rigori: “Sicuramente gli ha dato tanto entusiasmo, noi dovremo essere bravi a farli correre in modo che si stanchino. E’ vero che hanno fatto turnover, ma qualcuno ha giocato. Ci presseranno molto alti, dovremo essere bravi ad uscire dal loro forcing e trovare spazio sulla trequarti per essere pericolosi”, esordisce Marino in conferenza. Poi, testa alla propria squadra: “Sono tornati in gruppo tutti, anche Zappino e Crivello. Stiamo bene. Lavoriamo settimana dopo settimana, non ci saranno turni infrasettimanali quindi possiamo ottenere il meglio in ogni partita”, prosegue l’allenatore del Frosinone.

Progetto Frosinone - E’ stata una settimana importante, anche sul fronte del mercato. Perché il club nei giorni scorso ha ufficializzato quattro rinnovi importanti: “Per come sta lavorando la società, è interesse di tutti fare bene. Non c’è appagamento - precisa Pasquale Marino - ma stimoli a migliorarsi, perché sono quattro rinnovi a lunga scadenza anche per calciatori non giovanissimi. La società ha voluto dimostrare che tutti i calciatori in rosa fanno parte del progetto, non ci sono titolari e riserve”, puntualizza l’allenatore del Frosinone. Che poi parla degli esoneri di questi giorni: “Dipende sempre dal contesto. Per qualcuno è una liberazione magari, per altri un dispiacere. Però l’esonero non è sempre giusto e positivo per la squadra, le situazioni vanno analizzate a mente fredda”, prosegue Marino. Che poi conclude la conferenza con una battuta sugli obiettivi alla fine del girone d’andata: “Trarre il massimo da ogni partita. Se sarà così, allungheremo il distacco con chi ci insegue e metteremo pressione a chi abbiamo davanti. Non possiamo permetterci cali di pressione”, chiude Pasquale Marino.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky