Caricamento in corso...
02 gennaio 2016

Romanzo Sudamericano, la storia di Higuain su e-book

print-icon
ebo

Nella terza pubblicazione della collana, Rosario Triolo racconta l'avventura del Pipita: dall'Argentina all'Italia, passando per Madrid. Figlio di un ex difensore di Boca e River, il legame di Gonzalo con Napoli era scritto nel suo destino  

È il giocatore più forte del campionato italiano, ma è anche una lunga storia sudamericana che viene da lontano. Gonzalo Higuaín non è stato il primo campione della sua famiglia. E il suo legame con Napoli e i napoletani era scritto nel suo destino. Suo nonno, Santos Zacarías, fu un grande allenatore di boxe, e il suo pugile Látigo "La Frusta" Coggi privò del titolo Mondiale dei pesi superleggeri il napoletano Patrizio Oliva nel 1987, l'anno in cui nacque Gonzalo, l'anno in cui Maradona diede a Napoli la gioia più grande di sempre. Fu proprio Maradona a far debuttare Higuaín in nazionale, dopo che lui aveva rifiutato la Francia di Domenech. Il rapporto speciale con il fratello, cresciuto con una palla tra i piedi insieme a lui, e quello con il padre, ex difensore di Boca Juniors e River Plate, il momento in cui Madrid lo venerò e quello in cui lo ripudiò, il sentimento di disperazione dopo l'errore nella finale del Mondiale e la ricerca di amore e rispetto nella scelta del suo futuro, quando decise che il meglio per lui sarebbe stato Napoli.


Tutto questo è Gonzalo Higuaín, El Pipita de Oro, il terzo mini e-book della collana Romanzo Sudamericano, a cura di Rosario Triolo. Per acquistarlo potete collegarvi a questo link. E per conoscere altri dettagli e restare aggiornati sulle prossime monografie brevi su campioni sudamericani come il Pipita, potete seguire la pagina Facebook Romanzo Sudamericano, dove potrete gustarvi altri contenuti legati al mondo del futbol latino.

Tutti i siti Sky