Caricamento in corso...
05 gennaio 2016

Guardiola ha scelto la Premier: "Allenerò in Inghilterra"

print-icon
gua

Un commosso Guardiola in conferenza stampa (Getty)

Dopo aver annunciato il suo addio al Bayern a fine stagione, l'allenatore catalano ha pubblicamente ammesso di voler allenare in Premier League: "Ci sono delle offerte ma non ho firmato nulla, quando lo farò lo saprete". Manchester City in pole

"Ho bisogno di una nuova sfida e vorrei cogliere l'occasione per allenare in Inghilterra". Sono chiare le parole del tecnico del Bayern Monaco, Pep Guardiola nella sua prima conferenza del 2016. Nel modo più trasparente possibile l'allenatore catalano mai spiegato il suo addio al Bayarn Monaco a fine stagione: "Ci sono delle offerte, ma non ho firmato ancora nulla. Se avrò un nuovo club, lo comunicherò", ha aggiunto Guardiola, anche se tutti gli indizi portano a pensare che sarà il Manchester City il nuovo club di Guardiola.

Il tecnico del Bayern vuole una nuova sfida a 360°, nuova città, stadi e ristoranti: "Non sono un allenatore che resta 30 anni in un club. Il cambiamento è anche una grande opportunità per il club, ho bisogno del cambiamento. Voglio vivere quella atmosfera e guardare avanti. Ho 44 anni ed è il momento giusto per andarci".

L'allenatore non ha parlato con tutti i giocatori: "Non ho parlato con tutti. Spero che non saranno delusi. Thomas Müller aveva ragione. Non importa chi è l'allenatore. È importante che il club vinca". Poi circa il suo successore Carlo Ancelotti che lo sostituirà in estate, Guardiola ha aggiunto: "E' l'allenatore perfetto per il club. Gli auguro buona fortuna e gli darò una grande squadra".

Tutti i siti Sky