Caricamento in corso...
29 febbraio 2016

Fiorentina-Napoli, vince lo spettacolo: Higuain risponde ad Alonso

print-icon
hig

Higuain è tornato al gol contro la Fiorentina (foto getty)

Il secondo posticipo della 27esima giornata regala uno dei match più belli degli ultimi anni: lo spagnolo segna di testa, l'argentino pareggia dopo otto secondi. Sarri a -3 dalla Juve, Paulo Sousa fallisce il sorpasso alla Roma e si accontenta di condividere il terzo posto con i giallorossi a 53 punti 

FIORENTINA-NAPOLI 1-1
6' Marcos Alonso (F), 7' Higuain (N)

Il tabellino e le pagelle

Fiorentina-Napoli, ovvero lo spettacolo del calcio. Il secondo posticipo della 27esima giornata è l’esaltazione del dribbling, della fantasia, del coraggio del portiere: quanto di bello può offrire questo sport Fiorentina e Napoli lo hanno messo in campo regalando uno dei match più belli degli ultimi anni. Il risultato finale sembra non voler penalizzare nessuna delle due squadre, quasi come a "ringraziare" entrambe per lo show da Oscar: finisce 1-1, un pareggio che lascia scontente le due formazioni. Sarri vede fuggire la Juve a +3 in testa, Paulo Sousa fallisce il sorpasso alla Roma e si accontenta di condividere il terzo posto con i giallorossi a 53 punti. Succede tutto in un minuto: Alonso segna di testa al 6’, Higuain pareggia al 7’ su errore proprio del terzino spagnolo.

Higuain torna al gol - Sarri schiera tutti i "titolarissimi" rispetto alla partita contro il Villarreal cambiando 5 uomini. Paulo Sousa lascia Bernardeschi in panchina e lancia Tello dal primo minuto. In campo c’è tanta qualità, da Higuain a Kalinic, ma è un difensore a sbloccare il match: dopo 6 minuti Marcos Alonso salta in mezzo a Raul Albiol e Hysaj e porta la Fiorentina in vantaggio. Palla al centro, passano appena otto secondi e il Napoli pareggia con Higuain. Marcos Alonso, ancora estasiato dalla gioia del gol, commette un errore imperdonabile sbagliando il rinvio al limite dell’area. Lo spagnolo regala il pallone a Higuain. L’argentino si accorge che Tatarusanu è fuori dai pali e calcia di prima intenzione, tornando al gol dopo quattro gare di digiuno (rete numero 25).

Tello show - La Fiorentina non si scompone e torna all’attacco a testa bassa, mettendo in difficoltà il Napoli come raramente è successo agli azzurri in questa stagione. La tattica di Paulo Sousa consiste nel pressare altissimo gli uomini di Sarri, impedendo agli avversari di far girare il pallone e costringendoli al lancio lungo. Proprio sulla pressione alta dei viola nasce una grande occasione per la Fiorentina: al 31' Koulibaly sbaglia un passaggio, Tello lancia Kalinic, che si invola verso la porta ma davanti a Reina colpisce la traversa. Sei minuti dopo ancora Tello protagonista: giocata splendida con un dribbling a rientrare che mette a sedere Ghoulam, tiro di sinistro dello spagnolo che colpisce l’incrocio. La Fiorentina è galvanizzata dalla spinta del proprio pubblico e va nuovamente vicina al sorpasso con un tiro di Badelj uscito di poco al 45’.

Super Tatarusanu
- Sarri è infuriato e striglia i suoi uomini nello spogliatoio. Il Napoli migliora nella ripresa, ma si scontra con una delle poche squadre che gioca un calcio altrettanto spettacolare. Nessuna delle due formazioni ha paura di giocare il pallone, ne guadagna lo spettacolo con un match che regala continuamente emozioni. Ma nel secondo tempo il vero protagonista è Tatarusanu: al 57’ compie un doppio intervento che sfiora l’impossibile. Prima para la conclusione a tu per tu di Callejon, sulla respinta si oppone al secondo tiro ravvicinato di Higuain facendo esaltare il pubblico viola. Tatarusanu ancora protagonista nei minuti di recupero, con una grande parata su Insigne. Higuain sbuffa per la sostituzione al 90’ (esce per lasciare spazio a Gabbiadini), ma il gesto di stizza dell’argentino (che calcia una bottiglietta) non rovina lo spettacolo regalato dalle due squadre in campo. Il match finisce con un pareggio 1-1, ma a vincere è stato senz’altro il bel calcio, proprio come nella gara d’andata. Appalusi per tutti a fine partita.

Tutti i siti Sky