Caricamento in corso...
06 marzo 2016

Mancini: "Abbiamo dato troppo nelle prime 18 partite"

print-icon
man

Così l'allenatore dell'Inter dopo il successo dei nerazzurri per 3-1 a San Siro e contro il Palermo: "Sapevamo di non avere le potenzialità di altre squadre, ma continuamo a rincorrere la Roma". Icardi: "Ogni nostro giocatore ha grandi qualità" 

"Abbiamo fatto troppo nelle prime 18 partite, creando delle illusioni enormi. Sapevamo benissimo di non avere forze e qulità di altri per vincere il campionato. Ma ci abbiamo provato. In alcune partite che dovevamo vincere alla fine magari abbiamo pareggiato. Se dovessimo accorciare sulla Roma, quello sarebbe il nostro campionato. Brozovic? Corre più di tutti, mercoledì ha giocato 120' e ha chissà quanti chilometri ha fatto", queste le prime parole di Roberto Mancini dopo il successo della sua Inter contro il Palermo.

Sul doppio confronto con la Juve - "Ausilio è stato duro dopo la sconfitta con la Juve in campionato? Credo abbia detto le cose giuste. E' amico dei giocatori e ha detto le cose giuste". Tant'è che poi è arrivata una grande prersetazione in Tim Cup.

Icardi punta alla Roma - Abbiamo fatto una grande gara, adesso pensiamo alla prossima gara, non possiamo pensare alla Roma che è fra due settimane", dice invece l'attaccante Mauro Icardi . E' nata una nuova Inter dopo la gara in Coppa Italia con la Juve? "Non credo sia nata una nuova Inter, però sapevamo dall'inizio della stagione quello che avremmo potuto fare. Dopo il girone d'andata siamo calati per colpa nostra ma la squadra deve sempre giocare così. Il 4-2-3-1 è il modulo migliore per questa Inter? Tutti i giocatori della rosa hanno qualità, chiunque è entrato ha fatto bene. Oggi il mister ha scelto questa formazione ed ò andata bene".

Tutti i siti Sky