Caricamento in corso...
19 ottobre 2008

''La Juventus ci darà filo da torcere''

print-icon
rea

Ne è convinto il direttore sportivo delle merengues, Pedrag Mijatovic, che immagina una partita difficile, con i bianconeri in cerca di riscatto per uscire dal momento negativo in campionato

La Juventus darà filo da torcere al Real Madrid nella sfida di martedì in Champions League. Ne è convinto il direttore sportivo delle 'merengues' Pedrag Mijatovic che immagina una partita difficile, con i bianconeri in cerca di riscatto per uscire dal momento negativo in campionato. "La Champions è una competizione diversa dai campionati nazionali - spiega l'ex giocatore montenegrino -, e la Juve deve per forza uscire allo scoperto per cercare di vincere. Battere il Real in Champions significherebbe scacciare le polemiche sulla squadra e calmare lo scontento dei tifosi".

Prudenza, dunque, ma anche sicurezza nei propri mezzi. "Il Real quest'anno è più squadra. Abbiamo calciatori che giocano insieme almeno da un anno, e questo ha rafforzato il gruppo - aggiunge Mijatovic -. Tutti hanno voglia di vincere e di entrare nella storia del Real Madrid. Questo può essere un anno importante per noi". A rafforzare l'ottimismo del direttore sportivo c'è anche la vittoria in campionato nel derby di Madrid contro l'Atletico. "Noi come sempre scenderemo in campo per vincere, lo stiamo già facendo nella Liga - dice lo stesso Mijatovic -. Sono ottimista per il risultato, ma rispettiamo molto la Juve".

A facilitare il compito agli spagnoli c'è anche l'assenza tra i pali bianconeri di Gigi Buffon. "Lui, come Casillas e pochi altri portieri, è in grado di trasmettere sicurezza a tutta la squadra - commenta il direttore sportivo del Real -. Certo, per la Juve non è il massimo, ma anche noi abbiamo un paio di giocatori infortunati. In queste partite c'è sempre un giocatore che può far bene". Proprio un gol di Mijatovic nel 1998 ad Amsterdam costò la Champions alla Juve di Lippi. Finì 1-0 per il Real che si aggiudicò la Coppa.

Tutti i siti Sky