Caricamento in corso...
19 gennaio 2009

Kakà, c'è posta per te: "Resta con noi"

print-icon
kak

I tifosi del Milan si sono mobilitati anche su Internet per convincere Kakà a restare in rossonero

Continuano le manifestazioni di affetto dei tifosi nei confronti del brasiliano: consegnate a casa del bambino d'oro tantissime lettere nelle quali gli si chiede di non lasciare il Milan. E su Facebook spopolano i gruppi per convincerlo a restare

SCRIVI NEL FORUM E PARTECIPA ANCHE TU ALLA TRASMISSIONE "SPECIALE CALCIOMERCATO"

E' il portale virtuale più in voga del momento, ed era inevitabile che il caso Kakà non facesse presa anche in internet: ecco quindi spuntare su Facebook decine e decine di gruppi virtuali per raccogliere adesioni circa l'incedibilità di Ricardo Kakà.
Ogni gruppo è caratterizzato da uno slogan e una foto, che quasi sempre raffigura il bimbo d'oro in azione. I più indispettiti, invece, se la prendono con gli sceicchi, visti come usurpatori di una proprietà privata.

Intanto, decine di lettere sono state lasciate nella portineria del palazzo in cui vive Kakà, firmate da tifosi che chiedono al loro idolo brasiliano di non lasciare il Milan per il Manchester City. "La nostra era lunga una pagina, in cui gli abbiamo scritto con il cuore per ribadirgli cosa rappresenta per noi e chiedergli di restare qui", racconta Niccolò, 20 anni, che in questi giorni più volte è passato sotto il palazzo signorile in zona Cadorna sperando di incontrare Kakà.

Come lui hanno fatto altri tifosi nelle ultime sere, tra cui il leader della curva sud. Inoltre, per far sentire la propria voce alla società e il loro agffetto a Kakà, i tifosi daranno vita ad una manifestazione che dovrebbe raggiungere il culmine di partecipanti intorno alle 18.

Tutti i siti Sky