Caricamento in corso...
21 gennaio 2009

Dalla Spagna insistono: patto Real-Milan per Kakà

print-icon
pat

Secondo "El Mundo Deportivo" c'è un accordo tra il Milan e il Real Madrid per il trasferimento di Kakà nella stagione 2009-2010

Secondo 'El Mundo Deportivo', il brasiliano sarà il nuovo 'Figo' di Florentino Perez per tornare alla guida delle merengues. Emerson a "As": "Ricardo mi ha confidato di voler andare a Madrid". Poi il Puma si corregge. GUARDA IL VIDEO

INTERVIENI NEL FORUM

Prendere Kaká per tornare alla guida del Real Madrid. E l'idea di Florentino Perez, ex presidente del club spagnolo, che, secondo El Mundo Deportivo vede nel brasiliano il nuovo 'Figo'. E' questa la mossa di Perez in vista dell'estate, quando si terranno la elezioni per designare i vertici socoetari dopo le dimissioni di Ramón Calderón. Perez, dice la versione online del quotidiano, ha raggiunto già un accordo con Silvio Berlusconi, patron del Milan, affinché Kaká giochi al Bernabéu nella stagione 2009-2010, dopo la trattativa saltata con il Manchester City.

"Kakà sta pensando a un futuro nel Real Madrid": parola di Emerson, ex merengue e fra i più cari amici dell'attaccante brasiliano nel Milan che, in un'intervista pubblicata oggi da As, rivela alcune delle 'confidenze' che avrebbe ricevuto dal n.22 rossonero. "Gli ho chiesto nel pomeriggio: allora, a giugno te ne vai al Madrid? - assicura Emerson - e lui mi ha commentato: 'Puma, ora è il momento della calma, bisogna tranquillizzare tutti.". "Per essere un grande - assicura Emerson nell'intervista - Kaka' deve indossare la maglia bianca. Non poteva andare in una squadra come il Manchester City che non gioca in Champions. Se lascia il Milan, è per giocare in un grande club, perchè è un fenomeno". Tuttavia Kakà, secondo l'amico ex madridista, "come ogni giocatore deve pensare che, nella sua vita, il Madrid rappresenta il successo, un punto di arrivo. E' l'unica squadra che, quando ti chiama, ti induce a pensarci su molto, perchè insinua dei dubbi", assicura.

"Mai parlato di Kakà verso il Real Madrid, le mie dichiarazioni sono state fraintese". Così Emerson ha smentito il contenuto dell'intervista rilasciata ad As. Emerson da Hannover, dove il Milan è impegnato in amichevole contro la locale squadra tedesca, ha corretto il tiro: "Non mi permetterei mai di entrare nelle vicende che riguardano Ricky, siamo amici, parliamo spesso, ma non abbiamo mai toccato questo argomento".

Tutti i siti Sky