Caricamento in corso...
02 febbraio 2009

L'Inter scarica Quaresma al Chelsea e sogna Drogba

print-icon
qua

E' Già finita l'avventura italiana all'Inter di Ricardo "Trivela" Quaresma. Dopo solo 6 mesi il portoghese se ne va

Il portoghese, accostato in mattinata dalla stampa britannica al Tottenham, finisce invece ai Blues con la formula del prestito fino al termine della stagione. A giugno potrebbe arrivare l'ivoriano, in rotta con Scolari. Dacourt va al Fulham

SCRIVI NEL FORUM E PARTECIPA ANCHE TU ALLA TRASMISSIONE "SPECIALE CALCIOMERCATO" 

Il pareggio casalingo contro il Torino ha impedito all'Inter di prendere il largo in campionato, ma la società in queste ore è stata concentrata soprattutto sul mercato. Così Quaresma va in prestito gratuito al Chelsea, e Dacourt al Fulham.

A via Durini si lavora intensamente per sfoltire l'organico nerazzurro, come chiesto da Mourinho fin dall'estate scorsa. E l'ala portoghese, che il tecnico aveva fortemente voluto, per quest'anno è bocciato. Andrà in Inghilterra per cercare di ricostruirsi una credibilità, ma non al Tottenham in cambio del  nazionale inglese Jermaine Jenas, come sembrava probabile (e come a, bensì al Chelsea, l'ex squadra di Mourinho.

Quaresma raggiunge così quello che è stato il suo ct nella  nazionale portoghese, Felipe Scolari. E l'Inter ha approfittato della trattativa con i 'Blues' per tornare all'assalto su Drogba. L'ivoriano che piace tanto allo Special One - ed  da  tempo in rotta con Scolari - potrebbe arrivare a giugno. La  trattativa è stata serrata, 'Mou' avrebbe voluto l'ivoriano subito anche se non sarebbe stato utilizzabile in Champions, ma  non ci sono i tempi tecnici giusti.

"Quaresma non ha avuto la fortuna di poter esprimere le sue  potenzialità - aveva detto il patron Massimo Moratti poco prima che il prestito al Chelsea si concretizzasse - capita a volte  che un giocatore giovane, che è comunque nostro, vada a fare un'esperienza all'estero".

Assieme a Quaresma l'Inter saluta anche Olivier Dacourt. Il centrocampista francese passa al Fulham con la formula del  prestito. A Londra ritroverà un ex allenatore nerazzurro, Roy Hodgson. Arrivato a Milano nell'estate 2006, il 34enne Dacourt  ha vinto due scudetti e due edizioni della Supercoppa italiana con la maglia nerazzurra. In Inghilterra aveva già giocato con l'Everton e il Leeds.

Moratti, incontrando i giornalisti sotto agli uffici della Saras, ha avuto anche un pensiero per Balotelli, ancora una  volta affettuoso. "Avrà certamente la possibilità di mettersi in mostra - ha detto il patron - anche perché averlo inserito nella lista B per la Champions è solo un vantaggio per consentirci di mettere Samuel nella lista A".

Tutti i siti Sky