Caricamento in corso...
16 maggio 2009

Il padre di Kakà smentisce: "Nessun accordo con il Real"

print-icon
kak

Ricardo Kakà con la sciarpa del Milan

I quotidiani spagnoli "As" e "Marca" sono sicuri: il futuro presidente Perez ha già la parola del brasiliano per cui è pronto un contratto quinquennale a 12 milioni di euro l'anno. Ma il padre-manager Bosco Leite nega: "Notizia falsa e inattendibile"

COMMENTA NEL FORUM DEL MILAN

I quotidiani spagnoli sono di nuovo convinti che Kakà giocherà l'anno prossimo nel Real Madrid ma Bosco Leite, padre e legale rappresentante del giocatore brasiliano, ha smentito qualsiasi accordo con la società madrilena. "Non c'è nessun accordo con il Real Madrid - scrive in una nota apparsa sul sito del Milan - e non costituisce verità l'affermazione secondo cui il giocatore ha già firmato un contratto con il club spagnolo". "Kakà - aggiunge Bosco Leite - è sempre concentrato sulle ultime partite della stagione ed è sempre molto legato al Milan. Qualunque informazione sulla carriera dell'atleta è da considerarsi credibile e ufficiale, solo se avviene attraverso il suo legale rappresentante o attraverso il Milan. Qualsiasi altra fonte di infomazione è da considerarsi inattendibile".

"Le ore di Kakà come giocatore del Milan ormai sono contate". Lo scrive, sia nell'edizione in edicola che in quella online, il quotidiano sportivo spagnolo 'As', secondo cui Florentino Perez, candidato alla presidenza del Real Madrid (e grande favorito di queste elezioni) ha già un accordo con Kakà per il trasferimento in Spagna dell'ex Pallone d'Oro brasiliano. 'As' scrive che "l'accordo è già stato assolutamente concluso, ed è stato raggiunto dal club con il giocatore ed il suo agente e padre Bosco Leite". Il giornale sportivo spagnolo è anche prodigo di dettagli: "è vicina la conclusione dell'accordo anche con il club italiano, che ha già dato il via libera alla trattativa. La società, in particolare Adriano Galliani, è cosciente che data la sua cattiva situazione ha bisogno di vendere giocatori".

Quindi, scrive ancora 'As', se il 14 giugno Perez sarà il presidente del Real Madrid, Kakà firmerà un contratto quinquennale per il quale percepirà 12 milioni di euro a stagione". E qui il giornale spagnolo scende appunto nei particolari spiegando che "trattandosi di un giocatore extracomunitario che arriva per la prima volta nel nostro paese la ritenuta che verrà applicata dal Fisco sarà del 24%, quindi Kakà pagherà in tasse 2.880.000 euro. Ciò vuol dire che il primo Galattico della nuova era di Florentino percepirà 9.120.000 euro netti all'anno, diventando il calciatore meglio pagato del Real Madrid. Finora lo è Raul, che prende 6.840.000 euro netti a stagione (agli spagnoli viene applicata una tassazione del 43%)".

"Ingaggiato". Con questo titolo a tutta pagina, in prima, e nell'apertura dell'edizione online, anche l'altro quotidiano sportivo spagnolo 'Marca' sottolinea che Kakà è già del Real Madrid. Il pezzo ricalca le cose scrittte anche da 'As' e spiega che Florentino Perez ha già l'accordo con il giocatore e suo padre: quindi se il candidato alla presidenza del Real il prossimo 14 giugno vincerà le elezioni, il brasiliano del Milan firmerà un contratto quinquennale con gli spagnoli. Secondo 'Marca', per questo trasferimento il Real pagherà al Milan 63 milioni di euro, mentre a Kakà ne andrebbero 8 netti a stagione.

Tutti i siti Sky