Caricamento in corso...
04 giugno 2009

Galliani: "Il Milan non smobilita, arriverà un campione"

print-icon
leo

Galliani ha assicurato che il Milan non svenderà i suoi campioni, Kakà a parte

L'ad rossonero torna sulla ormai definita cessione di Kakà al Real Madrid: "Prenderemo un altro grande attaccante. Non possiamo competere con i club spagnoli". Il Sun intanto rilancia: "Assalto dei rossoneri ad Adebayor"

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO

Adriano Galliani, fa il punto sull'affare Kakà: "L'offerta più alta era quella del City, ma il giocatore a Manchester non va e a Madrid sì - replica Galliani - Per saperne di più aspettate un po' di giorni e poi vedrete. Se c'è qualche speranza che resti? Non lo so, si valuterà cosa fare. Il Milan non sta affatto smobilitando, se dovesse partire Kakà arriverà un altro grande attaccante, e la vita continuerà".

Magari il rinforzo è già in casa: ieri Berlusconi ha ricordato che in rossonero c'è sempre Ronaldinho. "E' un grande giocatore del Milan, assieme a tutti gli altri, l'unica trattativa in corso è per l'eventuale cessione di Kakà, nessun altro partirà - ribadisce l'ad rossonero - il Milan continua la sua avventura, come dopo Sacchi, dopo Capello, dopo l'interregno, poi dopo Ancelotti".

Galliani non può però fare a meno di ammettere che è la prima volta che il Milan cede un campione per soldi. "E' vero, ma prima non esistevano le leggi spagnole diverse in tema di fiscalità rispetto a quelle italiane, i fatturati erano simili - ribatte - Oggi il Real fattura il doppio del Milan e spende il 50% in meno. Questa eventuale cessione si deve ai nostri stadi comunali vecchi e brutti, rispetto quelli di proprietà degli altri, e a una diversa fiscalità". "Di queste cessioni, se ne vedranno molti nei prossimi anni - avverte Galliani - una volta tutti i Palloni d'oro venivano in Italia, ora vanno in Spagna. Dieci anni fa il Real Madrid non avrebbe potuto fare questa offerta e noi avremmo potuto resistere. I tifosi si lamentano? Mi spiace per loro, sono tifoso anche io".

In questi giorni si è parlato anche di una possibile cessione di Pato al Chelsea, voce subito spazzata via dall'ad rossonero. "Pato assolutamente non partirà - precisa - Fortunatamente rispetto agli inglesi abbiamo solo l'handicap dei fatturati. Pato rimane anche se lo chiedesse un club spagnolo. Altri? Ancelotti non ha chiesto nessuno, è un amico". "Se i club italiani non si doteranno di stadi di proprietà e non avranno la fiscalità degli altri non potranno competere salvo che non ci sia qualcuno disponinbile a perdere centinaia di milioni di euro l'anno e non è il caso del Milan".

Il Milan all'assalto di Emmanuel Adebayor. I rossoneri vogliono l'attaccante dell'Arsenal per cercare anche di colmare il vuoto che sarà lasciato da Kakà, destinato al Real Madrid. Secondo il tabloid Sun, però, i Gunners hanno respinto una prima offerta intorno ai venti milioni di euro. Il Milan comunque, appena la prossima settimana sarà sistemata la questione Kakà-Real, è pronto a tornare all'attacco alzando la cifra.

Tutti i siti Sky