Caricamento in corso...
07 giugno 2009

Il medico del Real visita Kakà. Berlusconi: nulla è deciso

print-icon
kak

Ricardo Kakà esulta con la maglia della Seleçao dopo il gol segnato all'Uruguay

Secondo il quotidiano "Globoesporte", il dottor Hernandez, capo dello staff medico delle merengues, è in Brasile per sottoporre il milanista agli esami di rito prima della firma al Real Madrid. Il presidente del Milan: ''Dipendesse da me rimarrebbe qui''

COMMENTA NEL FORUM DEL MILAN

Per Kakà è già tempo di visite mediche, ultimo atto necessario prima del sempre più probabile annuncio del suo trasferimento al Real Madrid. Ne rende conto l'edizione on line del quotodiano brasiliano O'Globo, rivelando che il dottor Juan Carlos Hernandez, capo dello staff medico del Real, o a Recife, nella città sede del raduno della nazionale brasiliana.

Il fantasista, secondo Globoesporte.com, ha ricevuto dal ct del Brasile l'autorizzazione a incontrare il medico e sottoporsi agli esami, molto probabilmente lunedì. A quel punto, con l'ok del medico, il club spagnolo sarebbe pronto ad annunciare l'ingaggio di Kakà.

Il diretto interessato in questi giorni sta mantenendo un basso profilo e anche ieri, dopo la vittoria contro l'Uruguay, è stato evasivo. "Del mio futuro parlerò a breve, tra qualche giorno", è la sua frase riportata dal sito brasiliano. Kakà ora si trova a Recife in ritiro con la nazionale per preparare l'altra sfida per le qualificazioni ai Mondiali, contro il Paraguay.

Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, all'uscita dal seggio dove ha votato per le europee e le amministrative per la provincia di Milano, ai numerosi sostenitori, molti dei quali tifosi del Milan, ha garantito che non è ancora stato deciso nulla per la cessione di Kakà, e che domani sera sentirà al telefono il campione  brasiliano. "Sentirò Kakà domani sera al telefono - ha spiegato -. Dipendesse da me rimarrebbe qui, comunque nulla è ancora deciso".

Tutti i siti Sky