Caricamento in corso...
08 giugno 2009

L'agente di Eto'o: ''Non escludiamo nessuna possibilità''

print-icon
eto

Eto'o ha segnato il primo gol nella finale di Champions League vinta dal Barcellona a Roma contro il Manchester United

L'avvocato José Maria Mesalles, che cura gli interessi dell'attaccante camerunense del Barça, fa sapere che il giocatore non sta cercando nessun club per andarsene: "C'è un contratto, ma il giocatore ha mercato''

INTERVIENI NEL FORUM DEL CALCIOMERCATO

E' durato circa un'ora e mezza l'incontro fra l'agente di Samuel Eto'o, l'avvocato José Maria Mesalles, e il direttore tecnico del Barcellona, Txiki Beguiristain. Secondo quanto riferisce la stampa spagnola, il rappresentante dell'attaccante camerunense ha ribadito la propria volontà di rimanere in 'blaugrana', ma non scarta altre possibilità.

Il contratto di Eto'o con il Barcellona scadrà a giugno 2010. Mesalles ha assicurato che "la relazione con il Barcellona è buona" e che Eto'o "non sta cercando nessun club per andarsene da qui", ma non ha escluso l'ipotesi di un addio: "C'è un contratto. Loro sanno che è un grande giocatore e non scartiamo nessuna possibilità", è il commento di Mesalles dopo l'incontro con il dirigente 'blaugrana'.

Le voci che vorrebbero il tecnico del Barca, Pep Guardiola, disponibile a lasciare andare Eto'o non sono state confermate. "Txiki non ci ha detto che l'allenatore non lo vuole. Loro sanno che il giocatore ha un contratto e che vuole restare al Barcellona, ma la differenza con l'anno scorso è che ora anche altri lo vogliono", ha spiegato il procuratore di Eto'o.

"E' stata una riunione positiva, sono state cercate delle soluzioni", ha proseguito, aggiungendo che il mercato di quest'anno è più movimentato rispetto a quello dell'estate passata. Nei giorni scorsi, la stampa catalana ha riferito di un incontro fra il presidente dell'Inter, Massimo Moratti, e quello del Barcellona, Joan Laporta. Si sarebbe parlato anche di uno scambio Ibrahimovic-Eto'o. "L'incontro Laporta-Moratti non è collegato con Eto'o", ha assicurato l'avvocato.

"Ci sono club che si interessano alla situazione", ha ammesso Mesalles, "fino al 31 agosto non si può escludere nulla, perché può arrivare un pazzo, pagare la sua clausola di rescissione e offrirci 15 anziché 5...".

Mesalles non ha scartato l'ipotesi di un rinnovo di Eto'o con il Barcellona: "Siamo aperti a qualsiasi possibilita', valuteremmo sia l'ipotesi del rinnovo che altre soluzioni". Il Barcellona non ha presentato "direttamente" nessuna proposta. "Non era una riunione per presentare proposte, ma per capire a che punto siamo e questo e' diventato molto chiaro".

Tutti i siti Sky