Caricamento in corso...
08 giugno 2009

E' ufficiale: Rossi lascia la Lazio. ''Scelta non facile''

print-icon
del

Delio Rossi annuncia l'addio alla Lazio dopo un amore durato tanti anni

Lo ha comunicato lo stesso allenatore nel corso di una conferenza stampa a Formello: "E' stata una scelta non facile, ma ponderata. Mi sono accorto di non essere più il centro del progetto tattico della Lazio"

COMMENTA NEL FORUM DELLA LAZIO

L'addio di Delio Rossi. Addio alla Lazio, dopo quattro anni. Il tecnico ufficializza la sua partenza cercando le parole, facendo aspettare le domande dei giornalisti. Sempre al limite della commozione. "Mi dispiace anche perché quando alleno una squadra penso di rimanerci a vita- dice il tecnico- sennò non riesco a tarsmettere qualcosa. A Roma ho comprato anche casa, ci vivrò in futuro. Formello è la mia casa, e ci tenevo a dare qui l'addio. Dispiace perché c'è ancora tanto da fare. Secondo me non doveva andare così, però e andata così. Sono molto sereno, mi sono accorto di non fare più parte di questo progetto tattico. E' una decisione maturata quindici giorni fa. Una scelta ponderata: è finita".

"Il bilancio di questi 4 anni? Abbiamo ottenuto 3 qualificazioni alle competizioni europee, quest'anno abbiamo vinto la Coppa Italia: oltre a conquistare un trofeo, la squadra ha un posto in Europa e può puntare a vincere la Supercoppa italiana. Abbiamo centrato gli obiettivi cambiando ogni anno squadra. Penso che in questi 4 anni ho sempre cercato di valorizzare il parco giocatori che mi è stato messo a disposizione. Qualcosa è stato fatto, c'è una  base solida su cui lavorare", aggiunge.

"Ringrazio il presidente che mi ha dato l'opportunità di lavorare in questa piazza prestigiosa e ringrazio a tutti i giocatori che ho avuto in questi anni", dice ancora Rossi, soffermandosi anche sul rapporto con il presidente.

"Pur sapendo che sarei andato via, fino all'altro giorno ho pensato solo alla Lazio. Ho dato ai giocatori i programmi per l'estate -prosegue-. Io non mi so vendere e non mi sono mai voluto vendere. Ci vorrà un po' di tempo, ma penso che questo atteggiamento alla fine  paghi. Sono venute da me diverse società, ma ho sempre detto che la  mia priorità era la Lazio". Rossi ora rischia di rimanere senza una panchina. "Non potevo tenere in piedi 10 rapporti, la Lazio era la priorità".

Tutti i siti Sky