Caricamento in corso...
09 giugno 2009

Leonardo: "Kakà ci mancherà come giocatore e come persona"

print-icon
leo

Un brasiliano in arrivo, in panchina, e un altro che va via. Leonardo saluta Kakà

L'allenatore del Milan saluta così il fuoriclasse brasiliano passato al Real Madrid: "Gli auguro ogni bene credo che se lo meriti, è un simbolo che sicuramente trasmette sempre cose positive. E' un ragazzo straordinario"

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIOMERCATO

ENTRA NEL FORUM DEL MILAN 

"Mi mancherà tanto e credo che mancherà a tutti noi, come giocatore e come persona. Un ragazzo straordinario, io ho vissuto tanto da vicino la sua  storia e sicuramente ci mancherà". L'allenatore del Milan, Leonardo saluta così il fuoriclasse brasiliano passato al Real Madrid. "Gli auguro ogni bene - ha detto il tecnico rossonero ai microfoni di Sky Sport 24 - credo che se lo meriti, è un simbolo che sicuramente trasmette sempre cose positive".

Della nuova avventura sulla panchina del Milan si dice entusiasta: "Direi tanto cambiata - sorride parlando della sua vita ora - Credo che questo sia sempre importante, il fatto di confrontarci anche con tante esperienze diverse: tra il calcio giocato all'oratorio e quello giocato in Serie A ci sono tante cose in mezzo, ma è comunque calcio, è passione, sono esperienze, rapporti umani, gestioni di gruppo, per quello per me è sempre un confronto importante".

Leonardo è a Coverciano per il corso da allenatori: "Sto con la maglia azzurra - aggiunge -. Per me, italiano da sei mesi, indossarla è un onore sinceramente, l'Italia è così importante per la mia vita. Mi hanno fatto mettere la maglia azzurra, è una situazione particolare, essere a Coverciano e vivere il centro sportivo della Nazionale sicuramente e' una situazione che fa solo crescere il mio attaccamento all'Italia".

Tutti i siti Sky