Caricamento in corso...
11 giugno 2009

Ibra: "So dove giocherò". Laporta: "A Mou piace Eto'o".

print-icon
ibr

"So dove giocherò". El Mundo Deportivo vede tinto di blaugrana il futuro di Zlatan Ibrahimovic

Il presidente del Barcellona rompe il silenzio da New York: "Ho incontrato Moratti perchè all'allenatore dell'Inter piace Samuel. Non c'é nessun accordo per Ibrahimovic". Lo svedese: "Lo so già dove giocherò la prossima stagione, ma me lo tengo per me"

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIOMERCATO

"L'incontro con il presidente dell'Inter Moratti c'è stato perché al suo allenatore piace molto Eto'o". Joan Laporta rompe il silenzio e in un'intervista concessa da New York a "Catalunya Radio" parla per la prima volta dell'ormai noto incontro con il collega nerazzurro. Come fatto ieri dall'Inter, anche il presidente blaugrana conferma che "non c'é nessun accordo per Ibrahimovic" ma apre anche all'addio dell'attaccante camerunense, in scadenza di contratto nel 2010.

"Cercheremo di far rinnovare Eto'o ma non a qualunque prezzo - avverte – A molti club piacerebbe averlo, noi faremo del nostro meglio per trattenerlo perché per me é il miglior attaccante del mondo. Ma dipende da entrambi, perché abbiamo un tetto agli ingaggi che rispetteremo. In questi tempi di crisi dobbiamo essere un esempio, spero che Samuel lo capisca, lo vedremo nelle prossime settimane". Chi invece avrà un ritocco d'ingaggio sarà Lionel Messi "per la sua importanza nella squadra e per quello che ci ha dato".

Parlando invece dei rivali del Real Madrid e dell'arrivo di Kakà, Laporta ribadisce che "è un ottimo giocatore, un grande talento ma il prezzo che hanno pagato non è un prezzo di mercato". E il Barca? "Siamo una squadra che ha vinto tre titoli molto importanti, la squadra è già matura, consolidata e dovremo fare solo qualche ritocco", dice Laporta, ribadendo di non voler fare follie.

In gol ieri sera nel 4-0 con il quale la Svezia ha liquidato Malta nelle qualificazioni ai Mondiali, riaccendendo un piccolo lumicino di speranza, Zlatan Ibrahimovic dopo la partita ha risposto alla domanda di mercato di un giornalista - riporta oggi Mundo Deportivo - mostrandosi certo di cosa gli riserverà il futuro. "Lo so già dove giocherò la prossima stagione, ma me lo tengo per me", ha detto Ibrahimovic. "Questo mi fa star bene? Certamente, sto molto bene", ha aggiunto l'attaccante dell'Inter con un sorriso. Sa già - si chiede Mundo Deportivo - che andrà al Barcellona?

Tutti i siti Sky