Caricamento in corso...
14 giugno 2009

Colpo del Milan: preso Cissokho dal Porto

print-icon
aly

Aly Cissokho si è messo in mostra nella gara di Champions League contro il Manchester United

I rossoneri hanno messo a segno il primo acquisto dopo la cessione di Kakà portando a casa il giovane laterale del Porto per 15 milioni. Il 22enne francese di origini senegalesi è stato convinto con un contratto di 4 anni a un milione di euro a stagione

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIOMERCATO

Prima o poi il Milan doveva rompere il ghiaccio e segnare un gol nella casella degli acquisti. La notizia è arrivata direttamente da Galliani nella notte con SMS e telefonate dal Portogallo: "E' fatta, Cissokho è nostro".

Adriano Galliani ha fatto fruttare al meglio il viaggio a Oporto dopo quello a Parigi del giorno prima per avere il sì del giocatore, convincendo il Porto ad accettare 15 milioni di euro, e battendo così la concorrenza di Lione e Manchester, rappresentati da Jorge Mendes, il procuratore più importante del Portogallo (quello, tra gli altri, di Mourinho, Cristiano Ronaldo, Deco e Carvalho).

Una vittoria nella vittoria per Galliani, che ha però dovuto anche fare i conti con una piccola beffa. Il procuratore di Cissokho, infatti, si chiama Roger Boli. Vi dice niente il cognome? Il fratello è quel Basile Boli che nel '93 regalò la finale di Coppa dei Campioni al Marsiglia contro il Milan. "Guarda cosa ci riserva il destino" - ha commentato Galliani.

Aly Cissokho, 22 anni il prossimo 15 settembre, laterale francese di origini senegalesi, sarà a Milano già domani per le visite mediche. Il Milan lo ha messo sotto contratto per 4 anni a un milione di euro a stagione. Ma il mercato rossonero è soltanto all'inizio: in via Turati sanno di poter chiudere a breve anche la trattativa per Dzeko: c'è già il sì del giocatore, ora bisogna convincere il Wolfsburg ad abbassare la richiesta di 30 milioni di euro.

Non serve convincere il Chelsea, invece, per portare a Milano Florand Malouda, che a Londra vorrebbero inserire nella trattativa per Pirlo. Il Milan, però, difficilmente se ne priverà, visto che l'alternativa, il brasiliano Hernanes, è più lontana. Dal Brasile le porte sembrano chiuse dopo che il DG del San Paolo Jesus Lopez ha snobbato l'offerta milanista, definendola "un casco di banane", non esattamente i 40 milioni di euro fissati come prezzo.

"Gli inserimenti nella nostra rosa di Thiago Silva, non ancora 25enne, e di Cissokho, non ancora 23enne, rispondono ad un indirizzo preciso. Adriano Galliani sintetizza così il nuovo corso del Milan. Ovvero - ha aggiunto - una squadra giovane, fresca, competitiva e con il pareggio di bilancio, risultato al quale tendono moltissime fra le più importanti società europee. Continueremo, nei prossimi giorni, nelle prossime settimane, a perseguire questa linea".

Francesco Bonfanti - SkySport24

Tutti i siti Sky