Caricamento in corso...
24 giugno 2009

Milan, l'agente di Pirlo: ''Noi rispettiamo i contratti...''

print-icon
pir

L'agente di Pirlo rassicura i tifosi del Milan: ''Abbiamo un contratto e lo rispetteremo''

Il centrocampista piace al Chelsea, ma in Nazionale ha ribadito di essere un giocatore rossonero. E ai microfoni di SKY Sport 24 il suo procuratore, Tullio Tinti, rassicura i tifosi: ''Rimarrà a Milano''. GUARDA IL VIDEO

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO 

"Non siamo preoccupati per le parole di Berlusconi". Parola di Tullio Tinti, agente di Andrea Pirlo. Il centrocampista rossonero piace al Chelsea, ma in Nazionale ha ribadito di essere un giocatore del Milan. Lo stesso Berlusconi non ha escluso una cessione del campione del mondo azzurro. "Pirlo è un giocatore del Milan - ha dichiarato Tinti ai microfoni di Sky Sport 24 all'uscita dalla sede del club rossonero -, ha un contratto e noi rispettiamo i contratti". Tinti che, tra gli altri ha anche la procura di Luca Toni e Marco Borriello, esclude una partenza di quest'ultimo: "è un giocatore importante che rimarrà al Milan".

Più che di lavori in corso, in via Turati si dovrebbe parlare di ristrutturazione totale, dovuta alla necessità di avere un bilancio in attivo - o "virtuoso" come si dice adesso - con il contenimento degli stipendi e zero follie come invece accadeva negli anni in cui il Milan prendeva chi voleva. Adesso, invece, il Milan prova a prendere chi può. Sempre con un occhio al bilancio, come nel caso di Cissokho. Impensabile spendere 15 milioni per un giocatore a rischio, meglio puntare sul prestito, ma alle condizioni del Milan: 3 milioni adesso, 12 l'anno prossimo se Cissokho avrà giocato almeno il 40% delle partite.

Per fortuna, però, il Milan ha ancora il suo fascino. Ecco perché Dzeko nell'incontro in programma sabato cercherà di far cambiare idea ai dirigenti del Wolfsburg che lo hanno dichiarato incedibile, e chiederà di lasciarlo partire per poter diventare il nuovo centravanti di Leonardo.

Se non ci riuscisse, in via Turati hanno già pronta l'alternativa. L'idea è Luis Fabiano, che ha definito "un sogno" l'ipotesi di giocare nel Milan. Per realizzarlo, però, si devono fare i conti con il Siviglia, che ha fissato la clausola rescissoria a 30 milioni di euro.

Tutti i siti Sky