Caricamento in corso...
04 luglio 2009

Beckenbauer stoppa il Real Madrid: non ha i soldi per Ribery

print-icon
rib

L'asso francese del Bayern Monaco Ribery, ora nel mirino del Real Madrid

Il presidente onorario del Bayern Monaco è convinto che le merengues non potranno acquistare il gioiellino francese. Ma per Florentino Perez nulla sembra impossibile: "Il Real farà ancora altri due acquisti, poi saremo a posto"

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO

GUIDA TV: SPECIALE CALCIOMERCATO SU SKY SPORT

Perez vuole spendere ancora, ma c'è anche chi non crede nelle parole del presidente del Real Madrid. E' Franz Beckenbauer, secondo il quale il Real Madrid non ha i soldi per acquistare anche Frank Ribery. Il presidente onorario del Bayern Monaco, come riportano i giornali spagnoli oggi, ha affermato: "Non riesco a immaginare come, visti gli acquisti delle ultime settimane, il Madrid possa tenere anche il denaro per pagare Ribery".

Il presidente del Real Madrid ha già speso 216 milioni di euro per gli acquisti di Cristiano Ronaldo, Kakà, Karim Benzema e Raul Albiol. "Con altri due acquisti saremo apposto", ha detto Perez all'emittente spagnola "Cuatro" nella  tarda serata di ieri. "Io sento di avere una grande responsabilità", ha aggiunto il presidente del club madridista. "Sono dovuto tornare alla guida del club che amo e questo ha generato molte speranze. Questo è il modello del Real Madrid: generare speranze con i migliori giocatori".

A chi gli ha domandato se ritenga sensato spendere così tanti  soldi per Cristiano Ronaldo e Kakà, Perez ha risposto: "Sì, lo è. E l'ho provato già in precedenza con Figo, Zidane, Beckham e Ronaldo. Comprare una stella mondiale significa fare un investimento destinato a diventare un profitto. I grandi giocatori sono gli unici che  producono più entrate. Per questo -ha sottolineato- non sono preoccupato per quanto li ho pagati". La cosa più difficile ora sarà "convincere certi giocatori ad andarsene".

Quanto ai possibili due nuovi arrivi che dovrebbero chiudere la campagna acquisti "galactica", Perez non si è sbilanciato. Il Real Madrid continua a seguire l'evolversi della situazione di Franck Ribery, in rotta con il Bayern Monaco che però non vuole lasciarlo partire. Lunedì sera è il grande giorno della presentazione di  Cristiano Ronaldo, che dovrebbe portare al Santiago Bernabeu circa 70mila persone. Perez ha assicurato che "sarà spettacolare".

Tutti i siti Sky