Caricamento in corso...
22 luglio 2009

Fabiano punge il Milan: capisco il Siviglia, offerta bassa

print-icon
spo

Siviglia, la prima conferenza stampa della stagione per Luis Fabiano (foto dal sito Marca.com)

La trattativa per il suo arrivo in Italia è fallita e O'Fabuloso, al primo giorno di allenamento con la squadra andalusa, fa il punto sul futuro: "Per andare via è necessario che anche il club abbia un vantaggio. Ma non devo cambiare aria per forza"

LE TRATTATIVE CONCLUSE: GUARDA IL TABELLONE

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO


GUIDA TV: SPECIALE CALCIOMERCATO SU SKY SPORT

TUTTI I RITIRI DELLA SERIE A


"L'offerta del Milan è troppo bassa, capisco il Siviglia che non mi vende". Al primo giorno di allenamenti con la squadra andalusa, nei pressi di Cadice,  Luis Fabiano e' subito protagonista in conferenza stampa, in  cui, senza tanti giri di parole, ha fatto il punto sul suo  futuro. Le dichiarazioni del brasiliano sono state diffuse dai  siti dei quotidiani sportivi spagnoli 'As' e 'Marca' e sono  state anche riprese in Brasile da 'Globoesporte'.

"Capisco il Siviglia - ha ribadito Luis Fabiano - vista la  situazione del calciomercato: perché io me ne vada da qui, la  prima condizione e' che anche la mia attuale società deve  rimanere contenta". "Io nel Siviglia sto benissimo - ha  aggiunto - e il club e' soddisfatto di me, non devo andarmene  per forza. Ho passato delle vacanze tranquille, senza internet e  con il cellulare spento: volevo pensare solo a rilassarmi, e ora  sono arrivato qui molto contento. Anche il mio procuratore non mi ha mai messo pressione, ed ora penso soltanto a rimanere sui  livelli esibiti nella Confederations Cup. Nel Siviglia voglio fare bene come nel Brasile".

A 'O Fabuloso' è stato poi chiesto un giudizio su Fred, bomber del Fluminense ed ex Lione, dato per molto vicino alla squadra andalusa. "E' difficile che arrivi - ha commentato Luis Fabiano - perché dovrebbe andarsene un attaccante e non penso che ciò avvenga". Come dire che lui non andrà al Milan.

Tutti i siti Sky