Caricamento in corso...
28 luglio 2009

Berlusconi: "Milan, largo ai giovani". Chelsea su Pirlo

print-icon
spo

Il Chelsea ha pronta l'offerta per Andrea Pirlo

Il presidente rossonero è deciso a ringiovanire la rosa ma Leonardo commenta: "Non bastano solo i giovani". Intanto i Blues sarebbero pronti a cedere l'attaccante Pizarro e il difensore Mancienne per assicurarsi Andrea Pirlo. GUARDA IL VIDEO

LE TRATTATIVE CONCLUSE: GUARDA IL TABELLONE

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO


GUIDA TV: SPECIALE CALCIOMERCATO SU SKY SPORT

TUTTI I RITIRI DELLA SERIE A


Leonardo chiede rinforzi - "Mancano un paio di elementi a questa rosa. Puntare sui giovani è comunque un modo per programmare il prossimo futuro, ma è altrettanto chiaro che non bastano solo i giovani": da Monaco di Baviera, Leonardo continua a chiedere rinforzi per il suo Milan e in una conferenza stampa all'ora di pranzo (in pratica in contemporanea con le frasi dall'Italia di Silvio Berlusconi sulla necessità di ingaggiare "Under 23") chiarisce ancora che, per vincere, non basta puntare solo sui giovani.

Berlusconi e i giovani -  "Non prenderemo più giocatori sopra i 30 anni, anche perchè guadagnano molto. Punteremo su chi ha meno di 23 anni". Il premier Silvio Berlusconi tratteggia così la strategia di mercato del club rossonero, in un colloquio con Umberto Bossi e il deputato Pd, milanista doc, Daniele Marantelli: "Va bene i giovani, ma forti, già in grado di reggere il palcoscenico della Champions", è il suggerimento di Marantelli. "Giusto" ha risposto il premier citando l'acquisto del difensore Thiago Silva e affacciando l'ipotesi di un giovane centrocampista, sempre brasiliano. No comment però da Berlusconi alla domanda del cronista sullo scambio di cui si parla in queste ore tra Andrea Pirlo e il centravanti cileno Claudio Pizarro, già trentunenne, di proprietà del Chelsea.

L'offerta del Chelsea - I Blues, secondo indiscrezioni, avrebbero già formulato un'offerta per prendere Andrea Pirlo. L'attaccante Pizarro, il difensore Mancienne e soldi (cifra da definire, ma si parla di 12 milioni) per assicurarsi il centrocampista. E forse questo il regalo che Abramovich aveva promesso qualche settimana fa al tecnico Carlo Ancelotti.

Hernanes per il dopo Pirlo? - A questo punto il Milan potrebbe tornare a investire su Hernanes, ritenuto il giovane brasiliano più promettente sul mercato. Classe 1985, guida una speciale classifica stilata dal Times al momento di stabilire chi fosse il miglior talento del calcio mondiale. Il Milan si era già fatto avanti per questo gioiello in forza al Sao Paulo, club che però si era risentito in seguito all'offerta irrisoria della società di via Turati ("Comprano i giocatori con le banane"). Sommando ai 14 milioni mai spesi per Luis Fabiano i milioni di Abramovich che integrerebbero le eventuali contropartite per assicurarsi Pirlo, il Milan potrebbe finalmente tornare a bussare alla porta del Sao Paulo e chiudere il discorso relativo all'ultimo posto in rosa destinato a un giocatore extracomunitario.

Il test di Monaco - Domani il Milan giocherà contro il Bayern Monaco in un torneo impegnativo a cui partecipano anche Manchester United e Boca Juniors e Leonardo spiega che "questa squadra dopo la gestione di Carlo Ancelotti sta ripartendo con una nuova mentalità. C'è un grande gruppo, una rosa importante che obiettivamente ad oggi ha qualche problema, ma siamo comunque pronti per ripartire".

Tutti i siti Sky