Caricamento in corso...
04 agosto 2009

Milan, slitta il vertice di mercato. Galliani insultato

print-icon
gal

Adriano Galliani abbraccia il neo tecnico milanista Leonardo

Incontro rinviato, Silvio Berlusconi non si è presentato a Milanello per discutere con l'ad e Leonardo sui possibili arrivi in casa rossonera. Intanto l'amministratore delegato viene aggredito verbalmente da un tifoso all'ingresso della sede in Via Turati

LE TRATTATIVE CONCLUSE: GUARDA IL TABELLONE

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO


GUIDA TV: SPECIALE CALCIOMERCATO SU SKY SPORT

TUTTI I RITIRI DELLA SERIE A


DISCUTI DI CALCIOMERCATO CON FABIO TAVELLI

Tutto rimandato, almeno di 24 ore: a causa di impegni politici, Silvio Berlusconi non si presenterà a Milanello per incontrare la squadra e, soprattutto, per affrontare con Adriano Galliani e Leonardo lo scottante tema del mercato. La riunione è stata aggiornata a mercoledì: tutto fermo, dunque, sul mercato che vive intorno ai termini della cessione di Pirlo, con l'offerta del Chelsea ancora pendente, e alla questione-attaccante.

L'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, è stato aggredito verbalmente questa mattina da un tifoso che lo ha incrociato davanti all'ingresso della sede del club in via Turati. "Non è stato niente di particolare", ha detto all'ANSA il dirigente milanista che, mentre entrava in sede, accompagnato come al solito da due agenti di scorta, ha ricevuto una serie di insulti per la vendita di Kakà da parte del contestatore, un cittadino extracomunitario che poi e' stato identificato dalle forze dell'ordine.

Tutti i siti Sky