Caricamento in corso...
06 agosto 2009

Huntelaar sbarca a Milano: "Posto speciale per noi olandesi"

print-icon
hun

Huntelaar al suo arrivo a Milano. L'olandese è atterrato alle 14 a Malpensa

L'amministratore delegato del Milan ha annunciato a SKY Sport 24 il raggiungimento dell'accordo con il Real Madrid. L'attaccante olandese dopo le visite mediche firmerà un contratto fino al 30 giugno 2013. IL VIDEO DI SKY SPORT24

ALTRI TRE ANNI DI GRANDE CALCIO CON SKY

SERIE A, IL CALENDARIO DELLA STAGIONE 2009-2010

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO ITALIANO

TUTTI I RITIRI DELLA SERIE A 

Il nuovo bomber rossonero è atterrato a Malpensa alle 14 e ha già dichiarato amore alla città di Milano: ''E' un posto speciale per noi olandesi''. Sarà lui l'erede di Marco Van Basten nei cuori dei rossoneri? "Mancano solo le visite mediche, l'accordo con il giocatore e la firma sul contratto", poi Huntelaar sarà un giocatore del Milan. Così l'amministratore delegato rossonero Adriano Galliani ha parlato questa mattina della trattativa con il Real Madrid che ha portato l'attaccante olandese a Milano.

"Volevo lasciare il Real Madrid, sono felice di essere arrivato al Milan - ha spiegato l'olandese - Arrivo in un ottimo club, dobbiamo giocare una grande stagione". La trattativa per portarlo in via Turati ha subito un'accelerazione nelle ultime ore, dopo il vertice di mercato tenuto a Milanello da Berlusconi, Galliani e Leonardo, e l'attaccante ha rivelato che "tutto è accaduto in fretta" anche se "qualche contatto nei giorni scorsi c'era stato".

Per quanto riguarda la sua collocazione tattica, l'olandese ha affermato: "Sono un attaccante che ama giocare per la squadra, cerco di aiutare la squadra facendo gol, mi piace giocare nel vivo, al centro dell'attacco, ho sempre segnato tanto giocando così. Inzaghi? Lo conosco, è un grande giocatore, la sua storia è importantissima nel Milan. Del resto il Milan ha tanti giocatori che militano nel club da molto tempo - ha continuato Huntelaar - ed è anche per questo che si tratta di un gruppo tranquillamente paragonabile ad una famiglia. Certo, nessun giocatore è mai uguale all'altro e io non sono uguale a Inzaghi. E' giusto che ogni atleta abbia le sue caratteristiche".

A chi gli chiedeva quale fosse il suo giocatore preferito nel Milan, l'olandese ha risposto: "In genere stimo soprattutto i giocatori offensivi e nel Milan ce ne sono tanti, tutti di qualità. Pirlo? Sono contento che sia rimasto. L'ho visto giocare nell'Europeo 2008 e ho capito quanto sia importante per le squadre in cui milita".

A chi gli ha chiesto se l'attaccante del Real possa ormai definirsi ufficialmente un giocatore del Milan, Galliani ha risposto: "Si può dire che è ufficiale solo quando il contratto è formato e le visite mediche svolte. L'accordo con il Real c'è - continua -. Confidiamo nel raggiungimento di un'intesa anche con il giocatore". Huntelaar arriverà al Milan a titolo definitivo e non in prestito: "Lo abbiamo acquisito - sottolinea Galliani - con il Real c'è già l'accordo". Anche una nota sul sito dei rossoneri ne dà la notizia, precisando che il il contratto legherà l'olandese al Milan fino al 30 giugno 2013".

Per quanto riguarda la cifra pagata dal Milan, i media spagnoli questa mattina hanno parlato di 15 milioni di euro, più bonus per obiettivi da pagare nelle prossime tre stagioni. Huntelaar aveva già raggiunto un accordo con lo Stoccarda, che aveva offerto al Real anche una cifra maggiore rispetto a quella che pagherà invece il Milan.

Tutti i siti Sky