Caricamento in corso...
22 agosto 2009

Inter, Burdisso passa alla Roma. Sneijder sempre più lontano

print-icon
int

Inter attivissima sul mercato. Viera resta, Burdisso va a Roma, Snejider non arriva?

Il difensore argentino è stato ceduto ai giallorossi in prestito senza diritto di riscatto. L'olandese ha scelto il Real: "Lotterò per restare a Madrid e conquistarmi una maglia da titolare". Vieira giura fedeltà ai nerazzurri

COMMENTA NEI FORUM DELL'INTER

Concluso positivamente l'incontro tra il dg giallorosso Pradè e gli uomini di mercato nerazzurri: Nicolas Burdisso passa alla Roma in prestito senza diritto di riscatto. Anche Hidalgo, manager del giocatore, ha confermato la conclusione dell'affare: "La trattativa è chiusa - ha affermato il manager a Radio Radio - mancano ancora le firme ma sto volando per firmare. Se giocherà domenica? Dipende da Spalletti se farlo giocare o meno domenica a Genova. Il giocatore è disponibile".

"Lotterò per restare". Wesley Sneijder non ha nessuna intenzione di lasciare il Real Madrid e di passare all'Inter. Il centrocampista olandese è il giocatore che Josè Mourinho, tecnico nerazzurro, ha individuato per completare l'organico dei campioni d'Italia. Sneijder, arrivato a Madrid nel 2007, rischia di trovare poco spazio nella formazione allenata dal cileno Manuel Pellegrini, che ha a disposizione un lungo elenco di superstar dopo la faraonica campagna acquisti. Sneijder pare destinato a fare panchina o ad accomodarsi in tribuna, ma non vuole gettare la spugna. "Lotterò per restare", dice al quotidiano 'Marca'. "So che Pellegrini conta su di me - aggiunge - e questo mi dà ulteriori motivazioni".

Patrick Vieira rimarrà all'Inter anche nella prossima stagione. Il centrocampista francese fa chiarezza sulle voci di mercato che circolano in questi giorni (Lione, Arsenal e il Notts County di Eriksson) e che lo vedono lontano dalla Milano nerazzurra. In un'intervista esclusiva rilasciata al quotidiano francese "Equipe", Vieira spiega: "Anche se non si sa mai cosa può succedere, ho deciso di restare, non ho alcun motivo di andare altrove. Fisicamente mi sento molto bene, ho ripreso la preparazione, senza la minima preoccupazione. Le amichevoli sono state positive. Ho giocato molto di più di quanto pensavo. Ora devo cercare di dare il massimo per poter giocare il più possibile. Il Lione? Ho parlato al telefono due volte con Bernard Lacombe (il consigliere del presidente del club francese Jean-Michel Aulas, ndr) all'inizio dell'estate ma è tutto finito lì".

Tutti i siti Sky