Caricamento in corso...
31 agosto 2009

Botti finali di mercato: Dzemaili al Parma, Lobont alla Roma

print-icon
dze

Dzemaili, ultimo acquisto del parma di Ghirardi

Il centrocampista lascia Torino e arriva in gialloblù in prestito con diritto di riscatto, il portiere ex Fiorentina sbarca nella capitale. Blasi saluta Napoli per Palermo. Il Chievo acquista Sardo e Piccolo, Pozzi va alla Sampdoria, Dessena al Cagliari

ROMA - La Dinamo Bucarest ha reso noto sul proprio sito di aver ceduto in prestito alla Roma il portiere Bogdan Lobont, con diritto di riscatto fissato a 1,8 milioni di euro. Il 31enne Lobont, attualmente infortunato (si sta curando proprio a Roma) ed ex Fiorentina ed Ajax, con la nazionale romena ha preso parte alla fase finale degli Europei del 2000 e del 2008.

PARMA - Il Parma ha ufficializzato l'accordo con il Torino per uno scambio di prestiti, con diritto di riscatto della metà del cartellino, tra il centrocampista di origine macedone, ma di nazionalità svizzera, Blerim Dzemaili e l'attaccante Daniele Vantaggiato. Il Torino incasserà dal Parma per il prestito del centrocampista un milione, il diritto di riscatto del cartellino è fissato invece in 3,5 milioni. Il club granata, in caso di riscatto a fine stagione delle metà del cartellino di Vantaggiato, verserà invece nella casse del club emiliano 2,5 milioni.

CHIEVO E CATANIA - Scambio di difensori tra Chievo e Catania. Il club veneto ha ceduto in prestito con diritto di riscatto Giovanni Marchese alla società etnea, che con la stessa formula ha ceduto ai gialloblù Gennaro Sardo, di ritorno a Verona dopo l'esperienza dello scorso anno (7 presenze). Anche per Marchese, originario di Caltanissetta, è un ritorno: il laterale sinistro, classe '84, ha vestito la maglia rossazzurra in Serie B, nella stagione 2005-2006, quella della promozione in A, totalizzando 14 presenze. Sardo, invece, va a Verona dopo il debutto stagionale al Massimino contro la Sampdoria, conclusosi con una polemica uscita dal campo al momento della sua sostituzione con Potenza, e la successiva non convocazione per la trasferta di Parma. Il Chievo ha ingaggiato anche il difensore Piccolo dall'Empoli e ceduto Iunco in prestito al Cittadella. Il centrocampista Simone Pesce è stato prelevato dal Catania. Nell'ultimo giorno di trattative prima della chiusura del mercato, la società etnea ha definito l'ingaggio dell'esterno sinistro di centrocampo proveniente dall'Ascoli. Pesce, classe '82, arriva in rossazzurro con la formula della compartecipazione. Ex Latina e Torres, il nuovo acquisto dei catanesi ha militato nella squadra marchigiana a partire dalla stagione 2006-2007 collezionando 97 presenze e 6 gol.

SAMPDORIA -
L'attaccante Nicola Pozzi passa dall'Empoli alla Sampdoria. La notizia è stata ufficializzata dal sito Internet del club blucerchiato ma da giorni la trattativa era nota agli addetti ai lavori e ad un ceto momento sembrava che Pozzi potesse andare al Parma. Pozzi, invece, arriva a Genova con la formula del prestito con diritto di riscatto dell'intero cartellino. L'attaccante originario di Sant'Arcangelo di Romagna, 23 anni, lascia il club azzurro dopo quattro stagioni in azzurro, di cui tre di serie A. Anche a Genova Pozzi indosserà la maglia numero 9.

CAGLIARI - Daniele Dessena passa al Cagliari. Il club sardo annuncia dal proprio sito l'ingaggio del 22enne centrocampista proveniente dalla Sampdoria. Nella breve nota, pubblicata dal Cagliari sul proprio sito ufficiale, non si fa riferimento ai termini dell'operazione.

IL RIENTRO DI PELIZZOLI - L'Albinoleffe ha ingaggiato il portiere Ivan Pelizzoli dalla Lokomotiv Mosca. Il portiere, classe 1980, arriva a Bergamo con la formula del prestito con diritto di riscatto a favore del club italiano. Per l'estremo difensore è un ritorno nella città dove è nato, dove aveva anche vestito la maglia dell'Atalanta prima di passare alla Roma nel 2001. L'Albinoleffe ha annunciato anche l'acquisto del centrocampista Paolo Grossi, classe 1985, dal Varese.

MILAN - Dopo Ricardo, detto Kakà, anche il minore dei fratelli Izecson Leite, Digao, fa le valigie e lascia il Milan, per andare in prestito per un anno al Lecce, in serie B. Lo comunica sul proprio sito il club di via Turati, che aveva ingaggiato Rodrigo Izecson dos Santos Leite, meglio noto come Digao, nell'estate 2004. Difensore poco sopra il metro e novanta d'altezza, di talento non certo uguale a quello del fratello pallone d'oro, il brasiliano classe 1985 ha alle spalle due stagioni al Rimini, un'altra nella rosa della prima squadra rossonera con una sola presenza in coppa Italia. Poi l'estate scorsa Digao era finito in prestito per sei mesi allo Standard Liegi, in Belgio, dove pero' non ha praticamente mai giocato per un grave infortunio al ginocchio.

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO

GUARDA TUTTI I GOL DI A DELLA SECONDA GIORNATA

LE TRATTATIVE DI CALCIOMERCATO: IL TABELLONE

Tutti i siti Sky