Caricamento in corso...
06 ottobre 2009

Pandev, il desaparecido della Lazio che fa gola a Mourinho

print-icon
pan

L'offerta dell'Inter è già pronta: 4 milioni di euro più il prestito di Quaresma con ingaggio a carico dei nerazzurri. Lotito ci sta pensando. In agguato c'è anche la Juventus. GUARDA IL VIDEO DA GNOK CALCIO SHOW

GUARDA GRATIS TUTTI GLI HIGHLIGHTS

COMMENTA SUBITO NEL FORUM DELLA LAZIO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Zero gol, zero minuti giocati, zero convocazioni, zero dichiarazioni. Non certo zero titoli, di giornale s'intende. Goran Pandev, suo malgrado, è stato il protagonista di quest'avvio di stagione della Lazio. Non c'è Supercoppa che tenga. Ballardini e Lotito ormai si sono rassegnati: a Formello fanno più notizia gli assenti.

Inevitabilmente sarà così ancora a lungo. Prima di tutto per la battaglia legale che nel giro di 3 settimane attende giocatore e società davanti al collegio arbitrale della Lega calcio, ma anche perché Pandev sarà il pezzo pregiato del prossimo mercato di gennaio. In estate ha detto no all'offerta dello Zenit, attendendo inutilmente una telefonata di una big del nostro campionato.

A dire il vero qualche contatto l'ha avuto, ma poi non se n'è fatto più nulla. Mourinho l'ha corteggiato a lungo, ha parlato più volte col giocatore, ora è pronto a tornare alla carica. L'offerta dell'Inter è già pronta: 4 milioni di euro più il prestito di Quaresma con ingaggio a carico dei nerazzurri. Lotito ci sta pensando. Alla finestra, però, c'è anche la Juventus che a giugno era pronta a garantire al giocatore un quinquennale da due milioni e mezzo a stagione. A differenza dell'Inter, però, i bianconeri lavorano per un acquisto a giugno. Partono in seconda fila, ma se salta l'operazione tra Pandev e i nerazzurri, sono pronti ad uscire allo scoperto.

Tutti i siti Sky