Caricamento in corso...
26 novembre 2009

Van Gaal dà il benservito a Toni, Rossi dice no al Rubin

print-icon
ton

Rottura insanabile. Luca Toni e Loius Van Gaal hanno detto pubblicamente di non nutrire grossa stima l'uno dell'altro

Il tecnico del Bayern liquida il bomber: "Ha detto che vuole andarsene. Va bene, penso che possa farlo". I russi sarebbero disposti a mettere sul tavolo 20 milioni di euro per portarsi a casa il talento italiano che non si vuol muovere dal Villarreal

I GOL DI CHAMPIONS DEL RUBIN KAZAN DA SKY SPORT

Separazione ufficiale
- Tra Luca Toni e il Bayern Monaco ormai è finita: fuori rosa e multato dal club, adesso il giocatore si vede invitato dal tecnico Van Gaal a cercarsi un'altra squadra già da gennaio. "Toni ha detto che vuole andarsene. Va bene, penso che possa farlo - afferma Van Gaal all'indomani della vittoria per 1-0 sul Maccabi Haifa -. Certo, io posso influenzare la decisione, ma sarà la dirigenza a decidere". "Non scendo a compromessi, ogni giocatore ha la sua chance ma ogni giocatore del Bayern Monaco deve anche comportarsi da professionista - aggiunge il tecnico -. Le scuse? Prima le porga, poi vedremo". Nei giorni scorsi Toni aveva rilasciato dichiarazioni pepate all'indirizzo di Van Gaal: "E' da 4 mesi che ho problemi con lui, il nostro rapporto è virtualmente finito e per questo vorrei tornare in Italia". Nelle ultime ore si è parlato di uno scambio con il Valencia, con Miguel che indosserebbe la maglia dei tedeschi.

Bomber incedibile- Giuseppe Rossi non si vende. Il Villarreal blocca ancora una volta la cessione dell'attaccante italiano: "vittima" della fermezza del club spagnolo questa volta (dopo la Juventus la scorsa estate) il Rubin Kazan, disposto a mettere sul tavolo 20 milioni di euro. Secondo "AS" i neocampioni di Russia (che si giocheranno con l'Inter il 9 dicembre a San Siro l'accesso agli ottavi di Champions League) avevano offerto a Rossi uno stipendio da 4 milioni di euro all'anno, ricevendo però anche un cortese "no grazie" dall'ex giocatore del Manchester United.

Rossi, legato al Villarreal fino al 2013, si trova molto bene in Spagna, ma non era affascinato dall'ipotesi Russia. "La squadra non si tocca, è al completo così", ha dichiarato il presidente del "Submarino Amarillo", Fernando Roig che, sempre secondo "AS", avrebbe una sorta di patto con la Juventus: se deciderà di cedere Rossi, il club bianconero sarebbe infatti il primo a saperlo.

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIOMERCATO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky