Caricamento in corso...
04 dicembre 2009

Galliani: "Gattuso va via? Il Milan non è un albergo"

print-icon
adr

Adriano Galliani è convinto che Gattuso resterà al Milan

L'ad rossonero replica alle incalzanti domande sulla partenza del centrocampista ipotizzata a gennaio: "Il Chelsea? Anceloti mi ha assicurato che il suo club non è interessato. Rino deve solo preoccuparsi di guarire". GUARDA I GOL DEL MILAN SU SKY.it

LA PRODEZZA DI HUNTELAAR IN CATANIA-MILAN

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

COMMENTA NEI FORUM DEL MILAN

I GOL DEL MILAN IN CHAMPIONS LEAGUE

"A me non risulta che abbia accordi con nessuno anche perché Gattuso è vincolato al contratto e non è che il Milan sia un albergo dove ognuno fa quel che vuole, paga il conto ed esce". Adriano Galliani getta acqua sul fuoco della questione Gattuso, che nei giorni scorsi ha chiaramente fatto sapere di meditare di andarsene da una squadra che non lo considera più indispensabile. E lo fa con una certa decisione: "Con Gattuso ho parlato anche ieri - racconta Galliani a margine della riunione di Lega -. Adesso deve preoccuparsi di guarire e di essere a disposizione, tutto il resto arriverà dopo".

Il Chelsea comunque non sarebbe la destinazione futura di '"Ringhio": "Carlo Ancelotti mi ha detto che il Chelsea non è interessato - dice Galliani - e quindi eventualmente ci sarebbe la pista del Manchester City. Ma lo stesso Rino mi dice che assolutamente non esiste". In ballo c'è anche l'ipotesi di un rinnovo del contratto di Gattuso che scade nel 2011. "Rino lo sa, lui vuole guarire. Poi ha due strade: o allungare con il Milan o partire e quindi prenderà una decisione tra la fine di dicembre e i primi giorni di gennaio".

Tutti i siti Sky