Caricamento in corso...
03 gennaio 2010

Cagliari, ecco Ariaudo. Ufficiale il prestito dalla Juve

print-icon
lor

Lorenzo Ariaudo, classe 1989, conta 3 presenze con la prima squadra bianconera (foto Richiardi)

Il giovane difensore bianconero dovrebbe essere l'unico rinforzo del calciomercato invernale. Intanto sono già ripresi dal 27 dicembre gli allenamenti in vista della sfida con la Roma. Si è ripreso anche Marzoratti. LA FOTOGALLERY CON I BOTTI DI MERCATO

GUARDA TUTTI I GOL DEL CAGLIARI

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO

Cagliari già proiettato alla sfida del giorno dell'Epifania in casa con la Roma senza pensare troppo al calciomercato partito ieri mattina. Quello del giovane difensore Lorenzo Ariaudo potrebbe essere l'unico colpo piazzato dalla società rossoblù: Cagliari e Juventus hanno trovato l'accordo per il trasferimento per il prestito con diritto di riscatto del difensore.

Ariaudo, classe 1989, ha già ricevuto l'autorizzazione a prendere parte agli allenamenti con il Cagliari. Il bianconero era stato a un passo dal Cagliari già durante il mercato estivo, ma l'operazione era sfumata proprio sul filo di lana. Le condizioni sono le stesse di qualche mese fa: Ariaudo è chiuso dai vari Cannavaro, Legrottaglie e Chiellini e Cagliari viene considerata la piazza ideale per racimolare presenze e esperienza. Anche perché in quel settore il tecnico Allegri ha gli uomini contati: nell'ultima trasferta a Udine (partita non disputata per il maltempo) il tecnico, senza Lopez, Marzoratti e Pisano, era intenzionato a far giocare il centrocampista Dessena sulla linea dei difensori.

Anche il mercato in uscita non dovrebbe registrare troppi scossoni. Parola, nonostante un interessamento del Torino, dovrebbe rimanere a Cagliari e con lui anche l'ex granata Barone, poco utilizzato in questa prima fase di campionato. Potrebbe andare in prestito in serie B alla Triestina il bielorusso Sivakov.

Molte squadre sono interessate a Canini (piace alla Lazio e al suo ex allenatore di Cagliari e Sambenedettese Ballardini), ma il difensore, che ha appena incassato i complimenti di Allegri nella prima conferenza stampa dell'anno, rimarrà in Sardegna. Piccoli movimenti, insomma.

Il presidente Cellino e il mister lo hanno fatto capire da parecchio: la rosa a loro piace così com'è. E intanto sono già ripresi dal 27 dicembre gli allenamenti in vista della sfida con la squadra dell'ex Ranieri. Si è ripreso anche Marzoratti, mentre gli unici acciaccati rimangono Lupatelli (ancora alle prese con l'infortunio rimediato a Palermo) e Brkljaca (si sta allenando col gruppo, ma sta svolgendo la lavoro differenziato). Oggi è in programma alle 15 un'amichevole con il Villacidro: un importante test in vista della gara di mercoledì con la Roma di Totti e Toni.

GUARDA LE PROBABILI FORMAZIONI DI SERIE A

Tutti i siti Sky