Caricamento in corso...
06 gennaio 2010

Dalla Premier League oggi occhi puntati sui talenti della A

print-icon
rob

Roberto Mancini, nuovo coach del City, guarderà di sicuro la nostra A all'ora di pranzo

Per una volta ci guardano loro: a Bordeaux c'è chi aspetta il posticipo, come Fernando Menegazzo nel mirino del Genoa. O come Marcio Azevedo, brasiliano dell'Atletico Paranamense, esterno che piace alla Roma. O come Mancini, a caccia di campioni

GUARDA LA GALLERY CON I COLPI DI MERCATO

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO


di Luca Tommasini

Una volta tanto sono loro a guardarci in televisione. Da mezzogiorno a mezzanotte i protagonisti della Premier League possono sintonizzarsi sulla serie A, almeno fino alle 20.45, quando in contemporanea con Milan-Genoa c'è l'Arsenal che recupera la seconda di campionato contro il Bolton.

C'è chi si gode le partite già dall'Italia, come Dossena, per cui il Liverpool è ormai solo un ricordo, dopo aver accettato l'offerta del Napoli per i prossimi 4 anni, e dopo l'assegno di 5 milioni firmato da Bigon. A Bordeaux invece c'è chi aspetta il posticipo, come Fernando Menegazzo, che domani il Genoa tratterà con i dirigenti francesi.

C'è chi la serie A la guarda e la sogna, come Marcio Azevedo, brasiliano classe 86 dell'Atletico Paranamense, esterno sinistro nel mirino della Roma. C'è chi la osserva per strapparci qualche giocatore, come Ancelotti che ha in mente Pazzini, e vorrebbe averlo subito. Come Mancini, tentato da Vieira, incantato da Balotelli, e pronto a studiare il grande colpo per giugno, naturalmente grazie ai soldi dello sceicco.

E c'è chi, come Ferguson, non potrà fare a meno del My Sky, per vedere in diretta l'Arsenal (che rischia di scavalcare il Manchester in classifica), e in differita il Milan, per studiare gli avversari di Champions. Con un occhio particolare a un giocatore con la cresta diventato grande grazie a lui. E che dopo tanta tv, oggi, finalmente, torna in campo.

Tutti i siti Sky