Caricamento in corso...
09 gennaio 2010

Lotito scelga: o Zarate o Ballardini

print-icon
mau

Mauro Zarate è il nuovo caso in casa Lazio

Sergio Zarate, fratello-procuratore dell'argentino della Lazio, attacca il tecnico: "Ha mancato di rispetto a Mauro, deve chiedergli scusa. Altrimenti il presidente dovrà scegliere tra allenatore e giocatore"

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO

MAGLIE CELEBRATIVE: GUARDA LA GALLERY


"Ballardini non conosce il codice del calcio e dello spogliatoio. Sono incredibili le sue parole. Non capisco ancora il motivo. Ha sbagliato tanto". A parlare è Sergio Zarate, fratello-procuratore del numero 10 della Lazio.
L'attaccante, oggetto delle dure critiche del tecnico dopo la sfida con il Livorno, "è dispiaciuto, ma tranquillo e cercherà di rispondere sul campo. Ma il tecnico gli ha mancato di rispetto, sono nel calcio da trent'anni: si parla con i giocatori dentro lo spogliatoio, non fuori. Come fa l'allenatore a parlare così di Mauro davanti alla stampa? Ho visto la partita e non mi sembra neppure che abbia giocato male. Le vacanze in Argentina? Ci sono altri giocatori che sono rientrati a Roma due giorni dopo mio fratello".

Quello di Zarate rischia di diventare un caso. "Spero che questa situazione si chiarisca - continua il fratello-procuratore - E credo che il tecnico abbia un solo modo per uscirne: presentarsi in sala stampa e chiedere scusa a Zarate, perché ha sbagliato lui. Se questo rapporto dovesse andare avanti così, alla fine della stagione uno dei due, a mio parere, dovrebbe andare via dalla Lazio. O va via Ballardini, o va via Mauro Zarate. Decida Lotito".

GUARDA TUTTI I GOL DELLA SERIE A

Tutti i siti Sky