Caricamento in corso...
13 gennaio 2010

Fiorentina, preso il 18enne Ljajic. E' il "Kakà serbo"

print-icon
ade

Adem Ljajic, talento 18enne del Partizan Belgrado, affronta due giocatori viola, ma del Tolosa (foto lapresse)

I viola avrebbero concluso la trattativa col Partizan Belgrado per portare a Firenze Adem Ljajic, trequartista di 18 anni: il costo dell'operazione si aggira sugli 8 milioni. Intanto Prandelli pensa alla Coppa Italia: out Gila, gioca Babacar

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO

TUTTO IL CALCIOMERCATO SU SKY.it


La trattativa - Nuovo acquisto della Fiorentina dopo quello del difensore centrale Felipe: si tratta dell'esterno offensivo Adem Ljiajic, classe 1991, del Partizan Belgrado. La formula dell'operazione, che sarà formalizzata dopo l'esito delle visite mediche, è a titolo definitivo. Lo rende noto la Fiorentina. Secondo i media serbi, la cifra si aggirerebbe sugli 8 milioni di euro anche se non ci sono al momento conferme dal club viola. Ljiajic è considerato uno dei talenti più interessanti del calcio internazionale. Avevano mostrato interesse per lui - che ha giocato 50 partite con la Nazionale giovanile serba fra i 16 e i 18 anni e due partite con la Under 21 - anche gli inglesi del Manchester United ed i russi del Rubin Kazan, stando a fonti giornalistiche della capitale serba.

Coppa Italia con Babacar - La Fiorentina dovrà rinunciare ad Alberto Gilardino, nella partita di domani (alle 16) contro il Chievo, valida per gli ottavi di finale della Coppa Italia. L'attaccante viola è alle prese con la febbre e quindi Prandelli è costretto a tenerlo a riposo: questo aumenta le chance di vedere in campo per la prima volta l'attaccante della Primavera Babacar, 16 anni, ritenuto uno dei talenti più promettenti del vivaio viola. "Teniamo particolarmente alla Coppa Italia - ha dichiarato Prandelli. L'obiettivo è di passare il turno e cercare di vincere questa competizione". Ancora indisponibile Gamberini, che rientrerà contro il Bologna, tra i convocati ci sarà sicuramente Marchionni, che ha smaltito il problema muscolare e che partirà dalla panchina. La mancata convocazione di Castillo per la gara di Coppa Italia contro il Chievo invece conferma la vicinissima cessione dell'attaccante viola al Bari. Ad ore, o al massimo domani, l'ufficialità.

Calcio-spezzatino - "Non vedo niente di scandaloso o di preoccupante a far disputare dall'anno prossimo un campionato-spezzatino, vorrà dire che avremo qualche week-end libero in più". Così Cesare Prandelli sull'iniziativa, che si concretizzerà dalla prossima stagione, di un campionato in cui le partite si disputeranno dal venerdì al lunedì. "E' una cosa che accade da anni in altre nazioni - ha continuato il tecnico della Fiorentina - non vedo perché non possa succedere anche da noi. Vedremo più partite nel fine settimana".

Tutti i siti Sky