Caricamento in corso...
27 gennaio 2010

Inter, blitz per Ledesma. A giugno Simplicio alla Roma

print-icon
led

Ledesma è un obiettivo che l'Inter non vuole mollare

Il dirigente nerazzurro Marco Branca ha fatto visita alla Lazio per cercare di portare a Milano l'argentino. L'alternativa è il portoghese Veloso. Nella Capitale, sponda giallorossa, arriverà in estate il brasiliano del Palermo. TUTTO IL MERCATO SU SKY.it

TUTTO IL MERCATO SU SKY.IT

Roma, Inter, Lazio, Udinese. Sono loro le protagoniste di questa giornata di mercato a cinque giorni dalla chiusura della 'finestra' di gennaio. Il dirigente interista Marco Branca è stato nella Capitale per cercare di definire con la Lazio per portare in nerazzurro Ledesma. L'Inter non vuole mollare la presa nonostante ieri il presidente Moratti abbia parlato di un possibile cambio di strategia. La possibile alternativa all'argentino della Lazio era stata individuata nel portoghese Miguel Veloso, in cambio del quale potrebbe andare allo Sporting Lisbona quel Quaresma che con Mourinho ora sembra caduto in disgrazia.

L'Inter e Ledesma
- In realtà l'obiettivo numero uno dei campioni d'Italia è ancora Ledesma, per il quale però, oltre alla comproprietà del giovane nazionale sloveno Khrin, l'Inter non vuole offrire più di 7 milioni di euro. Lotito continua invece a chiederne 10. Con questi soldi il presidente della Lazio intende convincere l'Udinese a cedere D'Agostino, e se l'ex romanista dovesse davvero arrivare in biancoceleste a quel punto partirebbe Baronio, richiesto dal Bologna. Per la difesa l'obiettivo numero uno rimane il portoghese del Wolfsburg Ricardo Costa. Con l'Udinese, però, si pensa anche ad un clamoroso scambio D'Agostino-Rocchi.

La Lazio pensa a Ederson -
Sempre la Lazio, secondo alcuni siti francesi, ha avuto un ritorno di fiamma per Ederson, brasiliano del Lione. Lotito ha avuto poi una richiesta dall'Atalanta per Cruz, che serbirebbe a colmare il vuoto lasciato da Acquafresca, che lascerà Bergamo per andare al Genoa. Per cautelarsi l'Atalanta ha chiesto anche Zalayeta al Bologna, ma per l'uruguayano c'è da fare i conti con la concorrenza di Siena e Livorno.

Per la prossima estate l'Inter ha individuato nel centrocampista brasiliano Hernanes, stella del San Paolo, l'uomo da portare alla corte di Mourinho. Per averlo c'è però da vincere la concorrenza del Milan. Dal Brasile il giocatore fa sapere di essere disponibile al trasferimento: "l'anno scorso ho detto no al Barcellona perché sentivo di non essere pronto per l'Europa. Ora lo sono, e anzi voglio vincere questa sfida con me stesso. Sono preparato all'idea di andarmene da qui".

I movimenti della Roma - Attivissimo il d.s. della Roma Daniele Pradè, ma solo per le operazioni in uscita. Così ha piazzato Esposito al Grosseto, club che sembrava interessato anche al portiere Artur. Alla fine però non se n'è fatto niente, ed anche l'Internacional di Porto Alegre, l'altra squadra che avevo chiesto notizie, ha lasciato perdere. Artur rimarrà quindi in giallorosso, come quarto portiere. Ora Pradé deve piazzare Marco Motta in prestito al Manchester City, dopo che anche l'Udinese, comproprietaria del difensore, ha dato via libera. Okaka interessa sempre al Fulham, ma si sarebbe fatta avanti anche l'Udinese. Il giocatore preferirebbe la soluzione inglese, ma solo se il prestito sarà di un anno e mezzo. Con la partenza di Motta, sarà confermato Cicinho, che quindi non tornerà al San Paolo. Per Menez ci sono richieste da Paris SG e Siviglia, mentre per Cerci al Bari ci sono ancora dei problemi da risolvere.

Per la Roma c'è comunque una novità anche al settore arrivi, ma per la prossima stagione: intervistato da Radio Kiss Kiss il d.s. del Palermo Walter Sabatini ha ammesso che "Simplicio ha un impegno con la Roma. A fine stagione, quando gli scadrà il contratto, andrà a giocare nella Capitale".

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky