Caricamento in corso...
05 febbraio 2010

Auto-Golasa, il centrocampista resta al Maccabi Haifa

print-icon
tal

Golasa sembrava a un passo dalla Lazio. Ma ora il dietrofront: resta al Maccabi Haifa (foto Lapresse)

Il giocatore israeliano fa un passo indietro: resta a Tel Aviv dopo essere sbarcato a Roma per legarsi alla Lazio. Lo ha reso noto con un comunicato la società del Maccabi: "Il nostro contratto resta vincolante". I GOL DELLA LAZIO SU SKY.it

TUTTO IL CALCIOMERCATO SU SKY.it

I GOL DELLA LAZIO SU SKY.it


COMMENTA NEL FORUM DELLA LAZIO


Eyal Golasa
è rientrato dall'Italia in Israele e ha avuto un incontro di chiarimento a Tel Aviv negli uffici del consigliere legale del Maccabi Haifa. "Eyal si è scusato, e le sue scuse sono state accolte" sostiene il comunicato del Maccabi Haifa pubblicato al termine dell'incontro.

"Il contratto fra di noi resta infatti vincolante. Lui ha compreso di essere stato tratto in errore dai suoi consiglieri, che lo hanno indotto a comportarsi così come ha fatto", ossia a firmare a Roma un contratto di ingaggio nella Lazio per quattro stagioni e mezzo. Il Maccabi Haifa precisa quindi che anche nelle prossime stagioni Golasa giocherà nelle proprie fila. Da parte sua Golasa non ha finora rilasciato alcuna dichiarazione alla stampa.

All'arrivo a Roma, quando l'accordo con la Lazio sembrava vicino, il giocatore israeliano ha visitato la Sinagoga della Capitale. Anche per questo erano stati manifestati timori per l'accoglienza che la nord biancoceleste, curva notoriamente di destra, avrebbe potuto riservargli.

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A


Guarda anche:
Bild: "Laziali razzisti. Hitzlsperger torna da noi"


Tutti i siti Sky