Caricamento in corso...
13 aprile 2010

Juve-Benitez, accordo in dieci giorni. L'agente smentisce

print-icon
raf

Rafa Benitez molto vicino all'accordo con la Juve per la prossima stagione

E' questo il tempo che il club bianconero ha stanziato per definire l'ingaggio del tecnico spagnolo. Insieme a lui tornerebbe a Torino il preparatore Pintus ma si darebbe soprattutto l'assalto a Fernando Torres. Sacrificabile, invece, Buffon

COMMENTA NEL FORUM DELLA JUVENTUS

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

di Andrea Pressenda

Dieci giorni ancora. Poi Rafa Benitez potrebbe diventare il prossimo allenatore della Juventus. Sono questi i tempi che Blanc e Bettega si sono dati per chiudere l'affare. Tanto che un accordo di massima sarebbe stato già trovato al punto di parlare, già  adesso, dei rinforzi di mercato. In cima alla lista di Benitez c'è sempre un attaccante, sempre Fernando Torres. Il suo preferito. Capace di adattarsi alla perfezione ai suoi schemi. Dzeko, però, resta l'obiettivo più concreto. Lo spagnolo, poi, potrebbe trovare anche Amauri. Diventato a tutti gli effetti un cittadino italiano e per questo ufficialmente convocabile in nazionale da Lippi. Una motivazione in più per il finale di stagione del bomber, una vetrina importante anche per mettersi in mostra davanti, chissà, all'allenatore del futuro.

Benitez, però, avrebbe carta bianca anche sulle cessioni. Buffon, che non ha chiesto di essere ceduto, sarà sacrificato se arriverà una grande offerta. Sempre che lo spagnolo sia dello stesso avviso. Intanto, in attesa dell'accordo definitivo con la dirigenza bianconera, Benitez ha già parlato con la società di un nuovo acquisto nel suo team di lavoro: il preparatore atletico Antonio Pintus che a Torino ha già  lavorato con Deschamps e che ora è al West Ham di Gianfranco Zola. L'accordo, per l'arrivo di Benitez a Torino, insomma, sembra davvero vicino. In questo modo la Juve batterebbe anche la concorrenza del Real Madrid che ha inserito l'allenatore del Liverpool nella lista dei candidati per il dopo Pellegrini.

Manuel Garcia Quilon, agente di Rafa Benitez, ha smentito categoricamente la sua presenza a Milano nella giornata di ieri, dove si sarebbe dovuto svolgere un possibile incontro con la dirigenza della Juventus. "Non ho incontrato la Juventus, io ero qui a Madrid (sede della sua agenzia, ndr) - dice Quilon a Calciomercato.it -. Ribadisco che Benitez ha un contratto di quattro anni con il Liverpool, per cui in linea di massima rimane lì, nei prossimi mesi non so cosa accadrà", conclude il procuratore

Tutti i siti Sky