Caricamento in corso...
20 aprile 2010

Il Milan chiama Berbatov, l'agente frena: "Non si muove"

print-icon
ber

Dimitar Berbatov è al Manchester United dal 2008

Pagato dai Red Devils oltre 33 milioni, secondo il "Sun" Ferguson sarebbe pronto a scaricarlo. Fonti interne al Milan confermano l'interesse, ma il procuratore dell'attaccante bulgaro smentisce: "Sono solo voci, è felice al Manchester"

Futuro italiano, con la maglia del Milan, per Dimitar Berbatov che dopo due stagioni di luci e ombre al Manchester United la prossima estate potrebbe lasciare l'Old Trafford per 22 milioni di euro.
Secondo il "Sun", Sir Alex Ferguson, che nell'estate 2008 aveva speso più di 33 milioni di euro per strapparlo al Tottenham, ha definitivamente perso la fiducia nel 29enne centravanti bulgaro che ha segnato 12 gol in questa stagione. Una conferma all'indiscrezione del tabloid britannico arriva proprio da fonti interne al Milan: "Non c'è stato ancora un contatto ma Berbatov è un giocatore che ci interessa. E' un giocatore fisico che può fare bene in Italia. Ma bisognerà vedere se esistono i presupposti per iniziare una trattativa. Berbatov ha avuto qualche difficoltà a Manchester ma resta un ottimo giocatore che ha molte richieste".

Secca la smentita di Emil Dantchev, agente dell'attaccante del Manchester United: "Ho letto anche io l'articolo sul Milan, posso dire che è solo un 'rumor' di mercato e che non c'è nulla di reale. Difficile rapporto con Ferguson? Non posso e non voglio commentare tutte queste speculazioni che escono sulla stampa, posso solo dire che al momento non ho in programma alcun incontro con Ferguson, perché non ce n'è alcun bisogno. La situazione è chiara, il futuro di Dimitar sarà ancora al Manchester, è felice lì", conclude il manager del giocatore.

Tutti i siti Sky