Caricamento in corso...
02 luglio 2010

Juve, quadriennale per Motta. E Krasic vuole i bianconeri

print-icon
ita

Marco Motta è ufficialmente un giocatore della Juventus

Ufficiale l'acquisto del difensore, che arriva in prestito oneroso. Intanto l'esterno serbo del Cska Mosca sogna di andare a Torino, ma sulle sue traccec'è anche il Manchester City: "Con tutto il rispetto per Mancini, il mio cuore mi spinge alla Juventus"

IL TABELLONE: TUTTE LE TRATTATIVE

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO

La Juventus continua ad ufficializzare nuovi arrivi: dopo Pepe, Martinez, Storari e Bonucci, è la volta di Marco Motta. Il difensore, proveniente dall'Udinese, è arrivato in mattinata a Torino e ha raggiunto l'accordo con la società bianconera, firmando un contratto quadriennale. Motta è stato acquistato con la stessa formula utilizzata per Pepe, vale a dire il prestito oneroso: la Juve verserà 500 mila euro subito all'Udinese, ma diritto di riscatto per l'intero cartellino è fissato a 5 milioni di euro.

Intanto, da Mosca c'è chi continua a chiamare Torino lanciando messaggi d'amore. "Il mio cuore mi spinge alla Juventus": Milos Krasic, esterno serbo del Cska Mosca, chiarisce che il suo sogno è indossare la maglia bianconera. "Non ho ancora deciso, ma il mio desiderio è giocare in Italia e il cuore mi spinge alla Juventus", dice Krasic in un'intervista al quotidiano serbo Blic. La società torinese deve trovare l'accordo con il Cska. "Ho espresso il desiderio di andare, sono al Cska da 6 anni e spero che i vertici del club capiscano. Non ci sono ultimatum, io ho un contratto e non posso porre condizioni", dice Krasic.

"Ho solo detto che vorrei proseguire la mia carriera alla  Juventus. Il Cska, ovviamente, ha il diritto di fare i propri calcoli per ottenere la somma più alta possibile". Sulle tracce del giocatore ci sarebbe anche il Manchester City. "So dell'interesse del City. Con tutto il rispetto per l'allenatore Mancini e per la squadra che giocherà in Champions, io vorrei continuare la mia carriera a Torino. Si tratta del mio desiderio, non sto affatto sottovalutando la società inglese". La situazione dovrebbe apparire più chiara la prossima settimana: "Martedì o mercoledì sarò a Mosca e potrò incontrare i vertici del club".

Tutti i siti Sky