Caricamento in corso...
11 luglio 2010

Ronaldinho, il richiamo del Flamengo: "Vuole venire da noi"

print-icon
ron

Il futuro di Ronaldinho sarà in Brasile, dalla prossima stagione o dal 2011

La presidente del club brasiliano, Patricia Amorim, ha incontrato mercoledì Dinho in un ristorante di Rio: "L'ho sentito direttamente dalla sua voce, ha intenzione di raggiungerci già quest'anno". Ma il Milan non sembra della stessa idea

IL TABELLONE: SERIE A, TUTTE LE TRATTATIVE

"L'ho sentito direttamente dalla sua viva voce: Ronaldinho vorrebbe venire da noi già da quest'anno". A rivelarlo è stata la presidente del Flamengo Patricia Amorim, che mercoledì scorso ha incontrato il giocatore del Milan in un celebre ristorante di Rio. Ronaldinho sta trascorrendo un periodo di vacanze a Rio de Janeiro, in una casa affittata a Barra da Tijuca, e passa molte ore giocando a 'futevolei' in coppia con Romarinho, figlio di Romario e grande promessa del vivaio del Vasco da Gama.

La Amorim ha ammesso di star già trattando il possibile arrivo di Dinho con il fratello-manager Roberto de Assis. Ci sarebbe anche una proposta scritta d'ingaggio che sarebbe di circa 300mila euro al mese. La cifra sarebbe in gran parte finanziato da alcuni istituti bancari disposti a sponsorizzare l'operazione. Unico grosso ostacolo alla realizzazione del sogno di Ronaldinho in rossonero, ma quello del Flamengo, sarebbe il contratto che lo lega al Milan fino al giugno del 2011. La presidente ha detto che si tenterà, tramite Roberto de Assis, di convincere la società italiana a cedere il suo asso, e se ciò non sarà possibile il club carioca è disposto ad attendere un anno, quando poi l'affare sarà possibile a parametro zero.

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIOMERCATO

Tutti i siti Sky