Caricamento in corso...
22 luglio 2010

Moratti: ''Su Balotelli nessuna decisione definitiva''

print-icon
mor

Il presidente dell'Inter apre le porte al Manchester City per il giovane attaccante nerazzurro: ''C'è un dialogo che non credo sia così duro. Si tratta soltanto di trovare una misura che sia interessante per noi e giusta per loro''. IL VIDEO

IL TABELLONE: SERIE A, TUTTE LE TRATTATIVE

"Tra Inter e Manchester City c'è un dialogo che non credo sia così duro. Si tratta soltanto di trovare una misura che sia interessante per noi e giusta per loro. Poi, ognuno fa la sua parte e Mancini dice così, giustamente, a difesa degli interessi della sua società". Massimo Moratti, all'uscita degli uffici di corso Vittorio Emanuele a Milano, risponde così a Roberto Mancini che oggi ha raffreddato la trattativa per l'ingaggio di Mario Balotelli, ritenendo troppo alte le richieste dei nerazzurri. Del resto, non è nemmeno detto che SuperMario vada via. Che il giovane attaccante sia il 'pezzo grosso' da sacrificare Moratti non lo sa ancora per certo, "non mi sono ancora convinto di un bel niente - dice ai microfoni di Sky Sport - Stiamo vedendo quelle che possono essere le offerte che ci vengono proposte, quale possa essere lo stesso l'attegiamento del giocatore, perché anche di quello terremo conto. Stiamo aspettando, vedendo, trattando, ma senza nessuna decisione definitiva da parte mia".

Nessuna novità sul fronte Maicon-Real Madrid ("non saprei proprio rispondere perché oggi non ho affrontato questo argomento"), mentre sul divorzio da Lele Oriali, il presidente nerazzurro si dice molto dispiaciuto "perché sono tanti anni che lavorava con noi e perché era un'immagine dell'Inter. Adesso vedremo, lui è ancora nostro, vedremo che cosa deciderà di fare per il suo futuro". Infine una battuta su Coutinho, il nuovo gioiellino che sta già incantando i tifosi nerazzurri. "Non l'ho ancora visto all'opera quest'anno - commenta Moratti - L'ho visto due anni fa quando l'Inter lo ha acquistato e ho seguito alcune partite che ha disputato con l'Under brasiliana e mi sembrava bravo. Mi dicono che sono contenti, sono felice che il club abbia azzeccato l'acquisto, è stato bravo Marco Branca, adesso lo seguirò e spero di esaltarmi anch'io".

Tutti i siti Sky