Caricamento in corso...
09 agosto 2010

Krasic rivela: "Accordo raggiunto". Ma la Juve tratta Dzeko

print-icon
cal

Milos Krasic è a un passo dalla Juve, manca soltanto l'accordo tra lasocietà bianconera e il Cska Mosca (Foto LP)

L'esterno serbo ha spiegato al "Kurir" di aver trovato l'intesa con il club bianconero, ora la palla passa alle due società. Ma, intanto, Marotta è a colloquio con Dietmar Hoeness, dg del Wolfsburg, per acquistare Dzeko cedendo Diego come contropartita

TABELLONE: SERIE A, TUTTE LE TRATTATIVE

Milos Krasic è sempre più vicino alla Juventus. In ritiro con la nazionale serba in vista dell'amichevole di mercoledì a Belgrado contro la Grecia, l'esterno del Cska Mosca ha ammesso pubblicamente di avere già un'intesa con i bianconeri ma per l'ufficialità del trasferimento manca ancora quella tra le due società. "Ho l'accordo con la Juve - le sue parole riportate dal quotidiano locale "Kurir" -. Ora tocca ai club chiudere la trattativa. Sono stufo di tutta questa storia, non vedo l'ora che finisca".

Krasic, 26 anni a novembre, è arrivato al Cska nel 2004, conquistando due Coppe di Russia, una Coppa Uefa e una Supercoppa Europea.

Si tratta Dzeko - Con un blitz a sorpresa, concordato in segreto nei giorni scorsi, il direttore sportivo del Wolfsburg, Dieter Hoeness, è da questa mattina a Torino nella sede della Juventus, a colloquio con il dg bianconero Beppe Marotta. L'incontro, che in un primo tempo era stato fissato in Germania tra martedì e venerdì, ha come oggetto la vendita di Edin Dzeko ai bianconeri e il passaggio in contropartita di Diego al club tedesco. Ovviamente per la Juventus l'acquisto dell'uno esclude necessariamente l'ingaggio dell'altro poiché il club bianconero può ingaggiare un solo calciatore extracomunitario.

Tutti i siti Sky