Caricamento in corso...
13 agosto 2010

Ufficiale: Balotelli al City. Mancini: "Investimento sicuro"

print-icon
bal

Roberto Mancini ritroverà Mario Balotelli al Manchester City

Il tecnico ha parlato del passaggio dell'attaccante al Manchester City: "Volevamo giocatori che fossero forti anche in prospettiva futura e Mario è uno di questi". Il giocatore ha firmato: "Mi dispiace lasciare l'Inter e l'Italia". GUARDA IL VIDEO

Le novità della stagione 2010-2011, guarda l'album

Il tabellone del calciomercato


Balotelli - Il Manchester City ha  ufficializzato l'acquisto di Mario Balotelli dall'Inter. L'attaccante  ventenne ha firmato un contratto quinquennale con il club, come si  legge sul sito della societa' inglese. Il City non rende noti i  dettagli finanziari dell'operazione.

"Sto per cominciare una nuova avventura. Mi dispiace lasciare l'Inter e l'Italia, perché avrei  preferito continuare la mia crescita professionale nel mio paese". Il  ventenne attaccante utilizza il proprio sito per congedarsi dall'Inter e dall'Italia. "Vado dove spero di trovare lo spazio per giocare, perché per me eè molto importante: ho bisogno di giocare, di sbagliare, di imparare e di giocare ancora. E di un ambiente più sereno attorno a me".

Mancini - Roberto Mancini parla già da allenatore di Mario Balotelli ormai ex attaccante dell'Inter. "Sono felice perché credo che stiamo migliorando la squadra, abbiamo preso diversi giocatori molto bravi, abbiamo preso Mario, per noi è un miglioramento continuo e questo è importante", ha dichiarato Mancini. Balotelli ha superato le visite mediche, adesso è in sede per firmare il contratto che lo legherà ai "Citizens". "Non ci siamo ancora sentiti con Mario, sono in treno, stiamo andando a Londra (per il match con il Tottenham, ndr) e lui era a fare le visite. Ufficiale il suo arrivo? Credo che ci siamo".

Mancini è entusiasta di ritrovare un giocatore che ha fatto debuttare in A e sul quale ha sempre creduto e puntato. "Stavamo seguendo diversi giocatori bravi, elementi che potessero darci anche un futuro, volevamo giocatori forti e giovani e lui è tra questi", spiega Mancini, per nulla preoccupato della gestione dell'attaccante che appena martedì ha debuttato in Nazionale maggiore e che viene da una stagione molto difficile, soprattutto per i rapporti burrascosi con Mourinho. "Non alleno Balotelli da due anni, posso solo dire che credo sia un bravo ragazzo e che a 20 anni si possono avere certi atteggiamenti, ci siamo passati tutti - continua il Mancio -. Nella vita si può migliorare e poi la cosa più importante è che è molto bravo, deve crescere, ma è anche giusto e normale sbagliare da giovani. Credo che Balotelli sia comunque un investimento sicuro".

Inter - Il Manchester City ha annunciato la firma del contratto da parte di Mario Balotelli. In attesa della formalizzazione dell'operazione, il presidente Massimo Moratti e tutta l'Inter salutano con affetto Mario, auguradogli buona fortuna e ricordando i tanti momenti belli della sua giovane carriera vissuti insieme.

Il calendario della Serie A e della Serie B

Commenta nel forum dell'Inter

Tutti i siti Sky