Caricamento in corso...
19 agosto 2010

Ibrahimovic resta al Barça, ma il Milan spera ancora

print-icon
spo

Zlatan Ibrahimovic è il sogno dei tifosi del Milan anche se il costo del suo cartellino ne rende difficile l'acquisto da parte della società rossonera

E' quanto dice la stampa spagnola assicurando che al 90% il giocatore vestirà ancora la maglia blaugrana nella prossima stagione. Tuttavia Braida lascia aperto uno spiraglio. Il trofeo Gamper sarà l'occasione per le società di sedersi a tavolino

Le novità della stagione 2010-2011, guarda l'album

Il tabellone del calciomercato


Gioca a Fantascudetto


Zlatan Ibrahimovic a metà strada tra Barcellona e Milano. Il futuro dell'attaccante svedese rischia di diventare un tormentone ma entro mercoledì prossimo, quando al Camp Nou blaugrana e rossoneri si giocheranno il Trofeo Gamper, sarà tutto risolto. Al momento, secondo la stampa catalana, Ibra avrebbe il 90% di possibilità di rimanere al Barcellona, un po' per mancanza di offerte (solo il Manchester City si sarebbe fatto concretamente avanti ma lo svedese vuole giocare la Champions), un po' perché il buon precampionato dell'attaccante avrebbe convinto i dirigenti a tenerlo, un po' perché lo stesso giocatore vorrebbe vincere qualcosa col Barca prima di andare via. E il Milan? Fonti interne al club blaugrana avrebbero assicurato al quotidiano "Sport" che non c'è stato mai alcun contatto e che in realtà sarebbe stato Mino Raiola, agente di Ibra, a offrire il giocatore a Galliani.

Ma l'ingaggio e il costo del cartellino dello svedese sono proibitivi per il Milan anche se ieri Braida ha aperto uno spiraglio: "tutto è possibile ma non dipende solo da noi". I rossoneri sarebbero orientati a uno scambio ma le possibili contropartite (Borriello o Huntelaar) non sono gradite a Guardiola, né le alte sfere catalane sono disposte a regalare un giocatore pagato a suon di milioni la scorsa estate. Appuntamento allora a mercoledì per il Trofeo Gamper, dove il Barça renderà omaggio a Ronaldinho per quanto fatto durante i suoi anni in blaugrana e i dirigenti delle due squadre proveranno a trovare una soluzione.

Non vestirà la maglia rossonera Martin Caceres, lo scorso anno in forza alla Juventus, ma il difensore uruguaiano potrebbe tornare ugualmente in Italia dove Sampdoria e Roma sarebbero interessati al prestito con diritto di riscatto, anche se non alla cifra (8-9 milioni di euro) chiesta dal Barcellona.

Il calendario della Serie A e della Serie B

Tutti i siti Sky