Caricamento in corso...
21 agosto 2010

Galliani chiude a Ibra: "Un sogno che non si avvererà"

print-icon
adr

Adriano Galliani conferma le difficoltà per arrivare a Ibrahimovic

L'ad rossonero ha parlato di mercato confermando le difficoltà di arrivare all'attaccante del Barcellona: "Il lordo che pagherebbe il Milan sarebbe il doppio del netto. Vedremo cosa accadrà, ma è difficile che Ibra arrivi"

Le novità della stagione 2010-2011, guarda l'album

Il tabellone del calciomercato


Gioca a Fantascudetto


"Ibrahimovic è un grandissimo giocatore che guadagna una cifra impossibile per l'Italia per due motivi: il primo è che il Barcellona fattura il doppio di quello che fattura il Milan, il secondo è che la Spagna ha un regime fiscale che era al 24%, mentre in Italia il lordo è grosso modo il doppio del netto. Questo regime non esiste più dal 1 gennaio del 2010, ma non per i vecchi contratti". Lo ha detto l'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, ai microfoni di 7 Gold durante la consegna del premio Versilia al Tennis Club Italia di Forte dei Marmi.

"Per questo al 99,9% periodico direi che Ibrahimovic è un sogno, ma il mio amico Marzullo dice che i sogni aiutano a vivere meglio e che la vita è un sogno, quindi vedremo cosa succede nell'ultima settimana, ma mi sentirei di rispondere che assolutamente non arriva al Milan per questi due motivi".

A proposito poi dell'ingaggio di Boateng, Galliani ha precisato: "Non è ancora deciso che sia solo in prestito, può darsi che da qui alla fine del mercato acquisiamo la metà. Quindi i casi sono due, o giocherà nel Milan in prestito con diritto di riscatto, oppure in compartecipazione con il Genoa. E' un giocatore che a noi è piaciuto molto - ha continuato - Allegri voleva un mediano con forza e con certe caratteristiche che abbiamo identificato in lui, è forte fisicamente, va forse disciplinato tatticamente"

E infine, in risposta a chi dice che nel Milan non ci sono grandi alternative a Pato, Galliani ha replicato: "Se a Pato viene un raffreddore lo curiamo, abbiamo dei bravissimi medici".

Tutti i siti Sky