Caricamento in corso...
26 agosto 2010

Caso Ibra, il presidente del Barça avvisa via Twitter

print-icon
ros

L'homepage dell'account del presidente del Barça su Twitter: in castigliano e in catalano

Mentre un sondaggio in continua evoluzione sul sito del Mundo Deportivo vede prevalere l'addio dello svedese, probabilmente per la prima volta nella storia del calcio moderno Sandro Rosell usa il social network per "postare" le novità sulla trattativa

Le novità della stagione 2010-2011, guarda l'album

Il tabellone del calciomercato


Se per trovare la notizia del caso Ibrahimovic-Barcellona-Milan bisogna andare fino a pagina 14 del quotidiano sportivo Marca, segno che la notizia non appare ancora degna d'essere considerata tale (nulla è successo finora) sul giornale madrileno in versione cartacea, El Mundo Deportivo la pensa diversamente. Il giornale catalano, infatti, nel suo sito web, lancia un sondaggio piuttosto interessante. "Quella di Ibra (riferimento al Trofeo Gamper proprio contro i rossoneri, ndr) è stata l'ultima partita con la maglia del Barcellona?". Un risultato in continua evoluzione. Nel quale, comunque, prevalgono provvisoriamente i "sì". Ovvero, adios Ibrahimovic.

Ma c'è un'altra curiosità da segnalare. Probabilmente per la prima volta nella storia del calcio moderno, un presidente aggiorna via Twitter chi lo segue (1961 persone nella versione in castigliano del suo account, ben 12.446 invece in quella in catalano). Si tratta di Sandro Rosell, naturalmente, il patron del Barcellona. Che ha intanto "fermato" lo stato dell'arte della trattativa più calda dell'estate all'ora del pranzo di mercoledì tra lui e Adriano Galliani. I lavori fervono, i contatti sono roventi, il procuratore Mino Raiola avverte delle difficoltà del'affare, Galiani non lascia Barcellona... Troppe cose in movimento, insomma, per "postare" altri tweet a getto continuo. Ma una cosa è certa: anche e soprattutto via Twitter potrà essere svelato l'aggiornamento dell'affare.

Tutti i siti Sky