Caricamento in corso...
29 agosto 2010

Ibra parla da rossonero: "Con il Milan per vincere tutto"

print-icon
ibr

Uscita trionfale rossonera. Zlatan Ibrahimovic, scortato da Adriano Galliani e Mino Raiola, esce dalla sede del Barcellona poco prima dell'annuncio del suo approdo al Milan

Lo svedese saluta Barcellona dopo una sola stagione. Esalta subito i suoi nuovi tifosi e promette grandi cose: "Attacco fantastico con Ronaldinho e Pato". E sull'Inter: "Hanno altro a cui pensare, non certo a me". LA PRIMA INTERVISTA E LA RASSEGNA STAMPA

Ripercorri la giornata decisiva di Ibra al Milan

Gioca a Fantascudetto

"Sono contentissimo, è tutto risolto al meglio anche se la situazione non era facile. Ora torno a Milano per un'altra squadra diversa dall'Inter, si va avanti". Sono state le prime parole di Zlatan Ibrahimovic dopo aver risolto il contratto con il Barcellona ed essere diventato un calciatore del Milan.

"Il Milan è uno dei club più forti al mondo, per la squadra e la tradizione che ha - ha aggiunto lo svedese  lasciando lo stadio di Barcellona -. Con Pato e Ronaldinho abbiamo un attacco fantastico, ora dipende da noi: penso che i  tifosi del Milan si divertiranno allo stadio con noi tre". "I tifosi dell'Inter? Non credo che pensino a me visto che  hanno vinto tutto", ha aggiunto Ibrahimovic, spiegando che "questa situazione che si è creata a Barcellona mi ha dato molta adrenalina e ora il mio sogno è vincere tutto con il Milan".



Tutto sulla trattativa Ibra-Milan

Le novità della stagione 2010-2011, guarda l'album


Il tabellone del calciomercato

Tutti i siti Sky