Caricamento in corso...
30 agosto 2010

Guardiola a Ibra: "Tra noi nessuna questione personale"

print-icon
spo

Guardiola e Ibrahimovic discutono durante un allenamento del Barcellona. Una scena che difficilmente si ripeterà in futuro (foto Ansa)

Così il tecnico del Barcellona dopo l'addio un po' polemico dello svedese neo milanista: "Spero che adesso trovi quello che non gli abbiamo mai dato qui". LA VIDEOSTORY E L'ALBUM DEL MILAN

Guarda l'album del Milan

Le novità della stagione 2010-2011, guarda l'album


Il tabellone del calciomercato

Gioca a Fantascudetto

Ressa per Ibra a Linate, i tifosi abbattono un lampione

"Non voglio che sembri una questione personale. Un giocatore del Bar ça ha sempre delle responsabilità e spero che adesso trovi quello che non gli abbiamo  mai dato qui". Pepe Guardiola, tecnico del Barca, ha parlato così di  Zlatan Ibrahimovic, all'indomani del trasferimento dell'attaccante svedese al Milan.

L'allenatore catalano, dopo la vittoria per 3-0 sul campo del  Racing Santander nella prima giornata della Liga spagnola, ha  preferito non approfondire la questione sui suoi presunti dissapori  con il giocatore. "Non è il posto giusto per parlare di lui, sabato è stato protagonista, ma domenica è toccato a noi".

Guardiola ha comunque ringraziato Ibrahimovic per quanto fatto  nella scorsa stagione, durante la quale ha messo a segno 16 gol in 29 apparizioni: "Apprezzo lo sforzo che ha fatto per riuscire a vincere  cinque titoli", ma sulla cifra spesa dal Barcellona lo scorso anno per acquistarlo (40 mln di euro più Eto'o), non ha voluto commentare: "E' un giocatore immenso, ma non sono io quello che decide il costo dei giocatori".


Tutti i siti Sky