Caricamento in corso...
31 agosto 2010

Camoranesi raggiunge Molinaro allo Stoccarda. Arriva Rinaudo

print-icon
azz

Mauro German Camoranesi saluta la serie A. Giocherà nella Bundesliga

L'italo-argentino termina la sua avventura in serie A per andare a giocare in Bundesliga dopo otto anni trascorsi a Torino. Marotta annuncia che sono saltati gli affari con il Milan per Borriello e Kaladze: preso il difensore in prestito dal Napoli

ALBUM: Il MilanLa Juventus - Le novità della stagione 2010-2011
Il tabellone del calciomercato - Fantascudetto

Ora è ufficiale: Camoranesi lascia la Juventus dopo otto stagioni. Giocherà nello Stoccarda e nella città tedesca ha già sostenuto le visite mediche. Con la maglia bianconera Camoranesi ha collezionato 288 presenze e 32 reti, vinto tre scudetti (due revocati) e due Supercoppe italiane, oltre che il campionato di serie B dopo la retrocessione a tavolino della Juventus per Calciopoli. Camoranesi, che compirà 34 anni a ottobre, è stato campione del mondo con l'Italia nel 2006.

"Ho ricevuto altre offerte, ma lo Stoccarda ha avuto la priorità. Sono felicissimo di essere qui, lo staff tecnico e i compagni mi hanno accolto benissimo", dice Camoranesi, che nella nuova avventura indosserà la "sua" maglia numero 16. "Sono sicuro che starò benissimo. Ho conosciuto alcuni giocatori durante i Mondiali 2010 e, ovviamente, conosco Cristian Molinaro", dice riferendosi al terzino che a gennaio ha lasciato la Juve per trasferirsi allo Stoccarda.

"Ho visto anche le partite che la squadra ha giocato negli ottavi di Champions contro il Barcellona. Lo Stoccarda è forte ed è splendido che io possa aggiungere qualcosa", prosegue l'esterno, pronto a dare il proprio contributo da subito: "Sto bene di testa, mi alleno dal 18 luglio e dovrei essere in grado di inserirmi immediatamente". "Era il momento giusto per cambiare, un'opportunità del genere capita raramente e sono felice di averla colta", spiega. "Negli ultimi anni abbiamo visto quanto sia cresciuta la Bundesliga, sempre piu' giocatori vengono qui e questo dice tutto".

Sul fronte acquisti invece sfumano le trattative per Borriello e Kaladze, passato al Genoa in prestito con diritto di riscatto. "Quella di Borriello era una trattativa come tante altre, potevamo acquisirlo solo a titolo temporaneo quindi non abbiamo proseguito con la trattativa" ha spiegato il direttore generale della Juventus, Beppe Marotta, ha risposto alle domande dei cronisti uscendo dalla sede del Milan in via Turati a Milano. Il dirigente, che ha specificato di non sapere se Borriello andrà alla Roma, ha aggiunto che anche la trattativa per portare Kaladze alla Juve è saltata e che "il mercato è chiuso". Alla Juve arriva anche Rinaudo dal Napoli in prestito con diritto di riscatto fissato a 6 milioni.

Guarda l'album della Serie A

Tutti i siti Sky