Caricamento in corso...
09 settembre 2010

SuperMario urla: "Forza Milan". Sms di auguri da Galliani

print-icon
bal

A Pavia perfettamente riuscito l'intervento al menisco di Balotelli. Il suo procuratore smorza gli entusiasmi di mercato: "In questa storia non si pensa che c'è un altro personaggio, il proprietario del City, che non è l'ultimo arrivato". GUARDA I VIDEO

Il tabellone del calciomercato

Gioca a Fantascudetto

L'operazione a cui è stato sottoposto Mario Balotelli è perfettamente riuscita. L'attaccante del Manchester City è finito sotto i ferri all'ospedale San Matteo di Pavia per risolvere una volta per tutte il problema al ginocchio che lo tormenta dallo scorso 19 agosto, dall'esordio con gol con la maglia dei Citizens contro il Timisoara in Romania, nel ritorno degli spareggi di Europa League. "E' stata un'artroscopia per rimuovere una parte del menisco esterno, un intervento di ordinaria amministrazione durato una ventina di minuti" ha fatto sapere il chirurgo Francesco Benazzo. Balotelli dovrà stare fermo 6-8 settimane, saltando, tra gli altri, gli impegni di campionato contro Chelsea e Arsenal e la sfida interna di Europa League contro la Juventus.

"Sono contento". Questa era stata in mattinata la reazione di Mario Balotelli alle parole dell'ad del Milan, Adriano Galliani, che ieri ha confessato che gli farebbe piacere vedere un giorno in rossonero l'attaccante passato in estate dall'Inter al Mancester City. "Adesso sto bene, poi vediamo", ha sorriso Balotelli arrivando al Policlinico di Pavia dove doveva essere operato al ginocchio destro. Quindi una breve risposta a chi gli chiedeva cosa pensasse del nuovo Milan con Zlatan Ibrahimovic: "E' forte". Ma la cosa più divertente (forse) è che, dalla finestra della sua stanza in ospedale, SuperMario si è affacciato urlando: "Forza Milan!". Solo uno scherzo?

Intanto, l'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, ha inviato un sms di auguri a Mario per l'operazione al ginocchio. A rivelarlo è stato lo stesso Galliani, nel corso della presentazione di Ibrahimovic e Robinho in un albergo del centro di Milano, rispondendo con un sorriso alla domanda di un cronista che lo informava del fatto che Balotelli si sarebbe affacciato da una finestra dell'ospedale gridando "forza Milan" ai giornalisti presenti. "Balotelli da ragazzo era un tifoso del Milan, ma cosa c'entra lui? - sorride -. Gli ho mandato un sms di augurio questa mattina per la sua operazione, tutto lì. Siamo seri, altrimenti comincia un altro incidente diplomatico e vorrei evitarlo, almeno con il Manchester City".



Mino Raiola intanto smorza - " Balotelli al Milan? Qui si vuole lavorare di fantasia senza tenere conto della realtà. In questa storia non si pensa che c'è un altro personaggio, il proprietario del Manchester City, che non è l'ultimo arrivato e che non ha bisogno di soldi". Mino Raiola, procuratore dell'ex attaccante nerazzurro, commenta così, a Sky Sport 24, le dichiarazioni rilasciate ieri da Adriano Galliani, che non ha nascosto il desiderio di vedere un giorno SuperMario con la maglia rossonera. "Pensare ora al futuro è sbagliato, Balotelli deve pensare solo a guarire e a rimettersi a disposizione di Mancini per far vedere le cose che sa fare - continua -. Lui è un giocatore del Manchester City e quello che sa fare deve farlo per Mancini, al City e per un periodo di tempo stabilito".

Ma come già detto nei giorni scorsi, mai dire mai. "Non si può escludere mai niente - conferma Raiola -, ma non è questo il momento. Io per i miei giocatori non escludo niente ma oggi parlare di un passaggio al Milan l'anno prossimo o tra due anni è sbagliato".

E Marca attacca Raiola - Intanto il quotidiano spagnolo Marca dedica l'ennesimo articolo a Raiola. L'agente di Balotelli e Ibrahimovic, nonostante il passaggio dal Barcellona al Milan dell'attaccante svedese, continuerà a percepire una commissione di oltre un milione di euro all'anno per ancora 5 anni anche dopo il trasferimento di Zlatan. Il giornale sportivo di Madrid, critico nei confronti della gestione finanziaria dell'ex presidente del Barca Joan Laporta, scrive che Raiola ha ottenuto dal Barcellona una commissione del 10% sui circa 12 milioni di stipendio annuale previsti dal contratto di sei anni firmato da Ibra con il presidente del club catalano l'anno scorso.

Tutti i siti Sky