Caricamento in corso...
23 settembre 2010

Il Portsmouth attacca il Genoa: "Non hanno pagato Boateng"

print-icon
laz

Giallo Boateng. Il Portsmouth accusa il Genoa di non aver ancora pagato il calciatore ceduto in comproprietà al Milan (Getty)

La società inglese ha presentato una protesta formale alle federazioni inglese ed italiana accusando i Grifoni di non aver ancora versato un euro per il ghanese, ora al Milan: "Abbiamo sentito scuse di tutti i tipi, a un certo punto abbiamo detto basta"

L'intervista a Boateng: il Prince rossonero aspetta il derby

I campioni del Milan a Sky: le foto

Sfoglia l'Album del Milan


Gioca a Fantascudetto


Il Portsmouth ha presentato una protesta formale alle federazioni inglese ed italiana accusando il Genoa di non aver ancora pagato un euro per il centrocampista ghanese Kevin Prince Boateng, poi girato al Milan. "Erano tenuti a pagare la prima rata due settimane fa", ha detto Andrew Andronikou, amministratore del club che milita in seconda divisione dopo la penalizzazione e la retrocessione per debito eccessivo subita lo scorso anno.

"Abbiamo sentito scuse di tutti i tipi - ha aggiunto il manager -, come ad esempio che avevano perso le coordinate bancarie che erano sul contratto. A un certo punto abbiamo detto basta". Il Portsmouth ha venduto Boateng al Genoa durante l'estate per quasi sei milioni di euro. Il club ligure l'ha poi ceduto al Milan in comproprietà.

Tutti i siti Sky