Caricamento in corso...
11 ottobre 2010

Derby per Kakà. Stankovic: magari; Seedorf: ipotesi irreale

print-icon
spo

Si prospetta un clamoroso derby di mercato per Kakà tra Inter e Milan

Il brasiliano sembra essere sempre più sul piede di partenza a Madrid con le due milanesi in pole. Il centrocampista dell'Inter apre: "E' un grandissimo giocatore, ma decide il presidente". Allegri: "Non abbiamo tempo per pensarci". GUARDA IL VIDEO

Affare Kakà: il papà dal Milan. Dinho: "Non parto a gennaio"

Clamoroso Kakà. San Paolo lo sogna, Milan e Inter ci provano

Kakà all'Inter a gennaio? Perché sì e perché no

Stankovic apre - "Kakà all'Inter? Magari, è un grandissimo giocatore, ma lo decide il presidente. E' sempre stato un grandissimo campione e un avversario corretto". Così Dejan Stankovic, centrocampista dell'Inter, risponde alle domande su un possibile arrivo di Kakà all'Inter, in un'intervista esclusiva a Sky Sport 24. Stankovic ha anche sentito il capitano Javier Zanetti per cercare di capire le condizioni di Cambiasso e Milito, che si sono infortunati nell'amichevole che l'Argentina ha disputato contro il Giappone. "Per fortuna - dice il giocatore - sono usciti appena hanno accusato problemi muscolari. Speriamo che recuperino presto". Infine, una battuta sulla sua Serbia, che sta per incontrare l'Italia: "Conosciamo l'Italia ma noi siamo orgogliosi e riusciamo a mettere a segno i colpi soprattutto con la rabbia".

Ipotesi irreale - Clarence Seedorf ammette di non avere seguito molto le voci di un possibile ritorno di Kakà al Milan, ma giudica l'ipotesi "una cosa irreale: Ricardo è un amico, un grande giocatore, ma credo che non ci sia verità in questo. Sta recuperando da un grave infortunio, spero si rimetta in forma presto". Una trattativa che invece sta a cuore al centrocampista olandese è il rinnovo del suo contratto con il Milan. "Sto cercando di dimostrare la mia voglia ogni volta che scendo in campo - spiega Seedorf a margine della presentazione di uno sponsor del club rossonero - non ci sono problemi e quando sarà il momento ci incontreremo. In questo momento mi vedo al Milan". Anche fino al termine della carriera? gli è stato chiesto "In questo momento non penso a chiudere la carriera, e questo è un vantaggio", sorride il centrocampista.

Allegri non ci pensa - "Kakà è un giocatore straordinario, ma in questo momento non abbiamo tempo per pensare a queste cose". Massimiliano Allegri non smentisce seccamente un eventuale interesse del Milan per il ritorno di Ricardo Kakà, ma preferisce concentrarsi sugli impegni della sua squadra. "In questo momento siamo a posto così - replica l'allenatore rossonero a chi gli chiede se abbia bisogno di rinforzi come Kakà o un difensore -. Su Kakà non penso nulla, perché mancano 3 mesi al mercato e il Milan è altamente competitivo con questi giocatori".
Tuttavia Allegri è anche convinto che le voci sul possibile ritorno in rossonero del brasiliano "non possono assolutamente turbare l'armonia della squadra. In questo momento - continua - bisogna pensare a una lunga serie di sfide fondamentali per la stagione: le due di Champions contro il Real, poi quelle con Juve e Napoli fino al derby. Bisogna concentrarsi su queste cose, il resto sono voci di contorno". Tra oggi e domani Allegri valuterà le condizioni dei vari infortunati (tra cui Abbiati e Ambrosini) e attende il ritorno di Zlatan Ibrahimovic che secondo i media svedesi sarebbe alle prese con una pubalgia. "Zlatan ha avuto dei dolori, però spero e penso che non si tratti di pubalgia", taglia corto Allegri.

Commenta nel forum di calcio internazionale

Commenta nel forum di calciomercato

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

IL PUNTO DI GIANLUCA DI MARZIO

TUTTI I VIDEO DEL MERCATO

Tutti i siti Sky